“Il Nostro Centro”, con Paola

Venerdì 17 aprile,  la candidata a Sindaco di Osimo Paola Andreoni ha presentato, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a piazza Boccolino, la lista civica “IL NOSTRO CENTRO, Persona Famiglia Comunità” che la appoggerà alle prossime amministrative. Presenti all’appuntamento alcuni membri della lista che hanno scelto di candidarsi perché condividono il progetto di rinascita e cambiamento per Osimo di cui la Andreoni si è fatta promotrice.
Nel suo intervento introduttivo, Paola ha sottolineato come il nome stesso della lista stia ad indicare l’impegno di tutti verso la persona, la famiglia e la comunità. “Ogni scelta politica -ha detto-  sarà effettuata tenendo conto di questi tre grandi  componenti.”
La parola è poi passata al coordinatore della lista, Carlo Giuliani. “Con questa lista, composta da persone espressione della società civile, vogliamo mettere la nostra onestà e la nostra esperienza a servizio della persona, della famiglia e della comunità. La politica, a nostro parere, deve promuovere la partecipazione attiva dei cittadini al governo della città, l’ottimizzazione delle risorse, lo sviluppo equilibrato del territorio.” Ha poi ribadito come la lista IL NOSTRO CENTRO intenda riaffermare alcuni importanti valori che sono stati gradualmente abbandonati: il riconoscimento della dignità della persona e dei suoi diritti, la centralità della famiglia in quanto fulcro della società, il recupero del senso di appartenenza alla comunità e l’attenzione alla qualità della vita e dell’ambiente.
Di seguito gli interventi dei vari candidati:
– Deborah Nisi, 41 anni, insegnante, sposata con due figli, si è detta particolarmente entusiasta di far parte di questo progetto. Il suo impegno sarà rivolto soprattutto ai bambini e ai giovani
– Diego Cea, 28 anni, architetto, vuole farsi portavoce di quella parte di Osimo che non si sente per nulla rappresentata dall’amministrazione attuale; intende mettere la sua professionalità a servizio della comunità per una nuova edilizia pubblica, pensata e strutturata nell’ottica di una riduzione degli sprechi e del rispetto dell’ambiente
– Giulia Zoboli, 35 anni, madre di tre bambini, si confronta quotidianamente con i problemi relativi ai servizi alle famiglie e avverte dunque la necessità di un loro miglioramento
– Andrea Cionna, 41 anni, non vedente, atleta paraolimpico, conosce molto bene il mondo dello sport e dell’handicap e mette a disposizione le sue esperienze di vita in questi due importanti  ambiti
– Eugenio Balietti, dirigente industriale in pensione, sposato con due figli, crede fortemente che gli Osimani debbano essere ascoltati di più e informati meglio
– Massimo Governatori, 41 anni, artigiano, presidente della CNA locale, mette a servizio della comunità la sua esperienza maturata nell’ambiente lavorativo
– Stefan Krueger, 41 anni, origini altoatesine, impegnato da sempre nel volontariato, ritiene inaccettabile che questa realtà venga considerata come un’agenzia che deve sostituire l’ente e vuole perciò ritornare a una situazione di normalità
– Elisa Pavoni, alla sua prima esperienza politica, crede fermamente che il programma di Paola possa riportare la persona, la famiglia e la comunità al centro della politica locale.

Tutti i candidati hanno mostrato di riporre una grande fiducia in Paola che, in quanto donna onesta, trasparente e competente, saprà governare perfettamente  la città di Osimo nell’interesse di tutti i suoi cittadini.
La conferenza si è conclusa con un intervento della candidata a Sindaco che, dopo aver ringraziato tutti per la loro disponibilità, si è detta orgogliosa e contenta di questa lista che ben  rappresenta i diversi spaccati della comunità osimana. Non resta quindi che augurare un buon lavoro a tutti!

logo-il-nostro-centro-2