Bugie, bugie, bugie ……. Simoncini&Latini

Paola 500Non so dire se sia stato maggiore lo sdegno o la pietà che la lettura dell’ultimo  comunicato delle Liste Simoncini&Latini mi ha prodotto.
In ogni modo, mossa da quello spirito di verità e di giustizia che è la mia “divisa” indistruggibile, mossa dal sentimento di ribellione ad ogni  menzogna e ad ogni infamia, da qualsiasi parte esse provvenga, eccomi a raccontare la verità (suffragata dagli allegati documenti) su quanto successo in Consiglio Comunale mercoledì 4 novembre u.s.
 La questione riguarda il Tempio Crematorio che gli attuali occupanti del palazzo del Comune  vogliono in territorio osimano e questa è in definitiva la decisione che il Consiglio Comunale del 4/11, con il voto favorevole della  sola maggioranza,  ha assunto, con la ferma ed unita contrapposizione  della minoranza, della quale la sottoscritta rappresenta – in qualità di  capogruppo -,  le posizioni del Partito Democratico.
In consiglio comunale, il 4 novembre 2009,  le liste Simoncini&Latini hanno approvato definitivamente la realizzazione del tempio crematorio in via San Giovanni ( come da allegata proposta di delibera integrata nelle motivazioni da altri tre punti ).
E’ tutta loro la responsabilità di questa scelta che in verità era stata già annunciata dal sindaco Simoncini  nel consiglio di quartiere tenutosi il 3 novembre 2009 presso il ristorante Tarcisio.
Ora per quanto criticabile, anche se suffragata da valide argomentazioni che noi minoranza abbiamo portato nella discussione del civico consesso, la maggioranza ha fatto la sua scelta.
Leggo poi il comunicato che le Liste hanno emanato e pubblicato ieri su “VivereOsimo” e sul sito istituzionale del Comune, dove si afferma:
Tempio crematorio:  Andreoni vuole la realizzazione del tempio crematorio al cimitero di san Giovanni per dimostrare a tutti che aveva ragione lei circa gli intendimenti del Comune di Osimo e si frappone a tutta la diversa procedura……….”
Paola Andreoni capogruppo del PD di Osimo non vuole e ne ha date sempre ampie motivazioni: il cementificio a Passatempo, il maxi-canile a Passatempo, gli impianti nocivi in generale nel nostro territorio, la cementificazione selvaggia delle nostre colline, l’aumento ingiustificato della pressione fiscale ( tarsu e costo dei servizi),………….. ne il tempio crematorio in Osimo.
Le Liste Simoncini&Latini dimostrano ancora una volta la mancanza di coraggio nel dire ciò che votano  mentre sparano bugie arrampicandosi sugli specchi alla ricerca di incoerenze che non esistono da parte dell’opposizione.
L’opposizione consiliare  ha votato compatta contro la realizzazione del tempio crematorio in via San Giovanni  (uno dei motivi è che  si sta realizzando analoga opera-pubblica  comprensoriale nel cimitero delle Tavernelle di Ancona e farlo in Osimo ha il senso  solo  di uno spreco inutile  di risorse pubbliche) ed ha proposto al comune di giungere ad un accordo con Ancona revocando ogni atto che prevede la realizzazione del tempio crematorio in via san Giovanni ( emendamento proposto dalle minoranze).
Proposta che è stata respinta dalle civiche.
Questa è la verità nascosta dalle Liste che ancora una volta dimostrano tutta la loro povertà morale, non avendo il coraggio di dichiarare le loro legittime posizioni su questa come su altre importanti questioni che riguardano la città.
Gli atti parlano chiaro.
Paola Andreoni