Consiglio Comunale: 26 novembre 2009

GIOVEDI’ 26  Novembre 2009 – alle ore 15.30, Consiglio Comunale,
con questo Ordine del Giorno:

1) Comunicazioni del Sindaco.
2) Interrogazioni, interpellanze e mozioni :
Interrogazione del consigliere Andreoni in merito a chiusura della strada pedonale in Via Bernini;
Interrogazione del consigliere Andreoni in merito a sistemazione parcheggio adiacente entrata nuova sede del Tribunale di Ancona sezione distaccata di Osimo;
Interrogazione del consigliere Andreoni in merito a mancata risposta ad interrogazione scritta;
Interrogazione del consigliere Andreoni in merito a strada di accesso all’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “Corridoni-Campana” in via Molino Mensa;
Interrogazione del consigliere Andreoni in merito a mancata risposta all’accesso agli atti;
– Interpellanza dei consiglieri comunali Severini, Andreoni, Cardinali, Bernardini, Pugnaloni e Franchini in merito a nomina Direttore Generale;
– Mozione dei consiglieri comunali Secchiaroli e Pirani in merito a edificio scuola di Campocavallo;
Mozione dei consiglieri comunali Andreoni, Pugnaloni, Cardinali, Severini e Bernardini, in merito a modifica dello Statuto Comunale per permettere l’elezione di un rappresentante dei cittadini extracomunitari, come Consigliere Aggiunto;
– Mozione dei consiglieri comunali Andreoni, Pugnaloni, Cardinali, Severini, Bernardini e Franchini in merito a costituzione Agenzia per la valorizzazione della cultura rurale ad Osimo;
– Mozione dei consiglieri comunali Andreoni, Pugnaloni, Cardinali, Severini, Bernardini e Franchini in merito a intitolazione a Giuseppe Impastato, detto Peppino – giornalista e martire antimafia (1948-1978) – di una via pubblica di particolare rilevanza come segnale della città della città di Osimo contro la mafia;
– Mozione dei consiglieri comunali Andreoni, Pugnaloni, Severini, Cardinali e Bernardini in merito a patto di stabilità e conteggio dei risultati economici-operativi delle società partecipate;
– Mozione dei consiglieri comunali Andreoni e Severini in merito a parcheggi e viabilità centro storico;
– Mozione dei consiglieri comunali Severini, Cardinali, Pugnaloni e Andreoni in merito a progetto pluriennale di educazione contro le dipendenze;
Mozione dei consiglieri comunali Andreoni, Severini e Bernardini in merito a sospensioneaumenti della Tariffa sul servizio rifiuti per l’anno 2010;
3)  Assestamento Generale del Bilancio di Previsione 2009 ai sensi dell’art.175, 8° comma, del D.Lgs.n.267/00 con contestuali variazioni al Bilancio Pluriennale 2009/2011 – Provvedimenti conseguenti – (Assessore Francioni);.
4)  Adempimenti relativi all’attuazione della Legge Regionale 8 ottobre 2009, n.22. – “Interventi della Regione per il riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l’occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile.- (Assessore Alessandrini);
5) Ordine del Giorno per l’esposizione del Crocifisso nelle aule scolastiche.- (Sindaco);
6) Piano attuativo “ACCA Immobiliare” per intervento urbanistico in zona D2-1 loc. Osimo Stazione. Esame osservazioni, controdeduzioni ed approvazione definitiva.- (Assessore Alessandrini);
7)  Piano di lottizzazione residenziale “F.lli Pettinari” in loc. Padiglione. Approvazione definitiva.- (Assessore Alessandrini);
8) Modifica ed integrazione proprio atto n.68 del 7 Settembre 2009 avente per oggetto: “Definizione delle modalità di attuazione della delibera di Consiglio Comunale n.127 del 10.11.2004 – Impianti di produzione energia da fonti rinnovabili”. (Assessore Alessandrini);
9)  Nomina dei rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni. – (Sindaco);
10) Piano delle alienazioni e valorizzazioni degli immobili di proprietà della Provincia di Ancona, L. 6 Agosto 2008 n.133. Approvazione del Consiglio Comunale.- (Assessore Alessandrini).

25 novembre – Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

25 novembre – Giornata mondiale contro la violenza sulle donne
Per dire basta alla violenza contro le donne e perché la Giornata Mondiale sia tutti i giorni.



Per non chiudere gli occhi, per non tirarsi indietro, per non essere indifferenti! La violenza contro le donne esiste: esiste in famiglia, esiste nella quotidianità, esiste nel lavoro.
È un fenomeno più diffuso di quanto si pensi, che non si arresta, che non diminuisce e che a volte non è neanche riconosciuto!
Per dire basta alla violenza contro le donne e perché la Giornata Mondiale sia tutti i giorni.

Il 25 novembre è stato scelto come Giornata internazionale contro la violenza sulle donne in memoria delle sorelle Mirabal.
Col soprannome di “Farfalle”, le tre sorelle nel 1960 animarono il movimento contro il regime del dittatore Trujillo nella Repubblica Dominicana. Il 25 novembre del 1960 Trujillo inviò alcuni uomini ad intercettare l’automobile su cui viaggiavano le sorelle, che furono strangolate e, dopo aver subito ripetute violenze, furono gettate, insieme alla propria auto, in un burrone per simulare un incidente. Trujillo credette di aver in tal modo risolto i propri problemi, ma non si rese conto della mobilitazione che si era creata contro di lui in seguito a questi fatti, nonostante la censura e la repressione.

Oggi, 25 novembre 2009 la violenza contro le donne non è scomparsa.
È una violenza che ha molte facce: possono essere uccisioni o stupri fatti fuori dalle mura domestiche, ma la maggior parte delle violenze avviene proprio all’interno del nucleo familiare o nei luoghi di lavoro.
I dati riguardanti le violenze subite dalle donne, forniti dall’Istat, sono allarmanti ed agghiaccianti: 7 milioni di donne fra i 16 e i 70 anni hanno subito almeno una volta nel corso della propria vita violenza fisica o sessuale. La violenza, oltre ad infliggere sofferenza ed umiliazione è anche la prima causa di morte tra le donne nel mondo.

Perché il “25 novembre” sia tutto l’anno, per affrontare il problema, per difendere le donne, perché la violenza fatta alle donne è qualcosa che riguarda tutti!