€ 54.000 per l’acquisto dell’autovelox che forse verrà dichiarato illegittimo ? Soldi pubblici che potevano essere meglio destinati a favore di IMPRESE e FAMIGLIE

DETERMINA DI LIQUIDAZIONE n° 01/001485 del 14/11/2013

oggetto: LIQUIDAZIONE FATTURA EMESSA PER L’ACQUISTO E LA SUCCESSIVA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI TRE NUOVE POSTAZIONI VELOX ED UNA APPARECCHIATURA AUTOVELOX 104/E PER IL CONTROLLO DELLA VELOCITA’ VEICOLARE.

autovelox  2“…Determina di liquidare la spesa di € 53.938,94 a favore della società Sodi Scientifica spa di Calenzano ( FI) liquidazione fattura n° 80131 del 14/11/2013 …”

Premesso che ritengo utile e necessario l’impegno del Comune a favore della  sicurezza stradale, denuncio tuttavia come non adeguate le scelte  della Giunta Municipale di  ricorrere esclusivamente a queste apparecchiature autovelox come strumenti di prevenzione stradale.
Sono convinta che il problema della sicurezza stradale,  richieda interventi complessi e di sistema quali un’adeguata progettazione delle strade, una rete capillare d’illuminazione pubblica, marciapiedi, attraversamenti pedonali ben visibili, finanziamento di corsi di prevenzione stradale in tutte le scuole osimane, corsie dedicate a ciclisti e pedoni ed una manutenzione efficace del manto stradale.
La repressione degli eccessi di velocità attraverso gli autovelox, seppur sacrosanta, è soltanto uno degli strumenti in materia di prevenzione, non l’unico.
Il progetto dei dissuasori di velocità quanto e’ costato complessivamente ai cittadini di Osimo ?

Non sono contraria agli Autovelox  in modo preconcetto ma credo che il numero di colonnine installate sia eccessivo, il loro posizionamento in alcuni casi discutibile e la spesa sostenuta abnorme.
Il Sindaco e la sua Giunta hanno pensato di liquidare il tema della sicurezza stradale con queste installazioni, trascurando tutti gli altri strumenti di prevenzione, denotando per l’ennesima volta una carenza di progettualità e scegliendo la via più breve e meno efficace.
Credo fermamente che si sarebbe dovuto spendere di meno istallando, nei punti più critici del territorio, al massimo 1 o 2 dei dissuasori attualmente presenti, ed affiancando a tale provvedimento altri interventi.

Infine mi preme ricordare che la maggioranza, non più tardi di un anno fa, in fase di discussione di Bilancio affermava l’impossibilità di reperire  circa 70.000 euro necessari a rimodulare,  a favore delle famiglie a basso reddito,  l’addizionale Irpef . Oggi però spende 53.938,94 per finanziare tramite le casse comunali  tre nuove postazioni velox ed una apparecchiatura autovelox.
Le risorse a disposizione degli enti locali risultano sempre più esigue. Non basta più auto definirsi la “maggioranza del fare”, la vera sfida oggi è rappresentata dal FARE BENE.

Gli attuali amministratori sembrano aver perso la capacità di coniugare queste due parole. A farne le spese sono le casse comunali ed i cittadini.

 

determina e fattura acquisto Autovelox;
contratto con la ditta acquirente

Annunci

4 Risposte

  1. Però in questo caso, io abito all’Aspio dove c’è uno dei 3 autovelox, è utile, la gente viene giù a mille, c’è stato il morto, non si riesce ad immettersi dalle vie laterali perché sia da Ancona che da Osimo Macerata le auto vanno veloci . Sarà anche utile educare la popolazione ma se chi viene giù a 100 all’ora proviene da Montecassiano (faccio per dirne una a caso)? Intanto è una cosa che è stata fatta e chi busca la multa la prossima volta ci sta più attento . Ci sarebbe anche da ripulire il torrente o tra un po’ ci troviamo come sardi e liguri travolti dall’acqua. Ci sono parti dell’argine che vengono giù e tra un po’ andranno ad ostruire il letto del torrente, ma tra un tira e molla da parte dei comuni (Ancona-Osimo) e della provincia siamo sempre lì, fermi ! Ma nel caso dell’autovelox almeno qualcosa è stato fatto e ci vorrebbe anche un semaforo a chiamata per l’attraversamento pedonale , così magari ne approfittiamo per passare trasversalmente con le auto . Michele Allochis

  2. Rispetto il suo pensiero ma in quel tratto di strada specifico( via d’Ancona – via Cittadini) credo il problema sia una migliore progettazione della strada. Forse non era il caso di prevedere una migliore ( più ampia ) uscita da via Cittadini (mi riferisco alla parte alta) magari obbligatoria verso Osimo con una rotatoria all’altezza di quella casa disabitata dove inizia la seconda parte della discesa di via d’Ancona ?

  3. Trovo veramente incredibile che lateralmente alla discesa di via d’Ancona il Comune di Osimo abbia permesso di far costruire tante case senza adeguare la viabilità stradale. Mi chiedo sempre come fanno quelle persone che abitano in quelle case, anche nuove, ad immettersi sulla strada principale. E poi non c’è un marciapiede . Incredibile pensare che predisponendo un autovelox possa migliorare la qualità della vita di quella zona.

  4. Io abito in Via Cittadini e confesso che preferisco uscire sia verso Ancona che verso Osimo proprio da Via Cittadini, mentre venendo da Ancona l’ingresso da Via Cittadini è assolutamente pericoloso perché la visibilità è chiusa. Non capisco questa impuntatura su questo autovelox. Sarebbe inutile se le auto fossero disciplinate. Ci sono i 50, non li rispetta nessuno tanto che arrivano all’altezza della tabaccheria Mazzarini a velocità sparate, frenando all’ultimo momento. Ci vorrebbe un po’ di disciplina in più , ma non c’è. Dissuasori : la voce si sparge, nessuno ha paura di una scatola di ferro sterile. Marciapiede, sì sarebbe utile, ci vorrebbe . Ora non so a chi spetti se al comune o alla provincia , visto che la strada è provinciale ma ci vorrebbe. Le case costruite sono all’interno e con spazio a disposizione. Certo bisogna stare attenti per uscire, ma se tutti si avvicinassero alla velocità dei 50 sarebbe più facile. Allora a S.Biagio con tutte le attività commerciali ed una discesa dello stesso tipo ? C’è qualche corsia preferenziale per l’immissione in strada , 2 mi pare , comunque poche. Adesso non mi viene in mente la casa disabitata , ma per giratorie mi pare che spazio non ce ne sia. Io mi auguro di non prendere mai multe in quel tratto, se le prendessi mi darei dello stupido e del maleducato verso chi ci abita o si muove.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: