Una giornata lunga e piena di contraddizioni.

Scioperi e proteste in Friuli degli operai della Electrolux che vogliono difendere il loro lavoro messo in discussione e la richiesta  della multinazionale di ridurre gli stipendi di 300 – 400 €,  adeguandoli  a livello di quelli polacchi per continuare a produrre in Italia.  Altre industrie si dicono pronte a seguire il modello proposto da Electrolux.
Intanto in America il presidente Barack Obama   decide  di aumentare il salario minimo federale. Si accendono le polemiche sui nuovi attacchi al presidente Napolitano del Movimento a Cinque Stelle, mentre sulle riforme elettorali sembra siamo alle ultime battute. La Fiat che cambia nome, FCA,  ( e forse non solo) con le preoccupazioni di tutti gli operai per il loro futuro. A Castelfidardo la Roal licenzia 51 operai.

Speriamo domani sia un giorno migliore.
Paola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: