A Macerata la fantasia e la voglia di comunicare corrono sulle pennette Usb

Capita spesso  di camminare per  la città percorrere i soliti marciapiedi, i soliti incroci distrattamente, come un gesto involontario.  Ma se un giorno con stupore vi accorgete che c’è qualcosa di diverso fra i soliti muri, non vi allarmate: è una penna USB quella che sbuca dai mattoni. E’ quanto sta succedendo in questi giorni a Macerata: pennette usb disseminate in tutta la città.
chiavetta1Il contenuto della pennetta incastonate nel muro è rivolto a tutti i passanti che liberamente possono collegarsi con il proprio portatile. Spesso il contenuto è una poesia, un messaggio, un racconto dei luoghi e delle persone che lì sono passate, non c’è un target particolare.
Trovo la fantasiosa iniziativa carina, ci vedo anche  un aspetto poetico e romantico in tutto ciò. Simile alla casualità di chi chiudeva  un messaggio in una bottiglia e poi la lanciava  in balia del mare degli eventi e dell’ignoto. L’importante è non esagerare e fare attenzione a non deturpare   i muri e i luoghi.
Un  nuovo modo di sperare, e di comunicare, oltre che di diffondere materiale in modo gratuito e libero.

Ai giardini Diaz

Ai giardini Diaz

D’ ora in avanti, siete avvisati, occhi aperti anche ad Osimo, non siate distratti e fate attenzione  ai muri e sperate di essere abbastanza fortunati da avere con coi il vostro portatile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: