Il grande campione “Ginetaccio”:un uomo buono, giusto tra i giusti.

t_2014071613491621618 luglio 1914, 100 anni fa, nasceva  Gino Bartali  non solo un mito del ciclismo le cui fatiche e imprese sportive hanno ispirato e avvicinato più generazioni, non solo un uomo coraggioso che con le sue vittorie ha dato orgoglio e speranza ad una nazione piegata dalla guerra e dalla vergogna del fascismo, ma prima ancora un uomo buono, o meglio, giusto tra i giusti, come lo ha definito la comunità israeliana per aver salvato tantissimi ebrei dai campi di concentramento. Un esempio di sport e di vita per tutti,  Ginettaccio, il grande campione!