Messaggi privi di politichese e burocratichese nostrano

Mi piacerebbe vedere appesa ai nostri  muri una di queste ordinanze scritte in italiano.   Un esempio che varrebbe davvero la pena di diffondere e promuovere. La comunicazione dell’ordinanza emessa dal sindaco della cittadina francese di Les Eyzies è semplice, sintetica, molto diretta e dice perfettamente quel che c’è da dire, molto distante  dal politichese o burocratichese nostrano. Un esempio di buone pratiche che dovremmo seguire  qui in Italia anche in ordine all’attenzione per l’ambiente e del buon esempio dato ai cittadini da parte  delle pubbliche amministrazioni.

Il testo dell’ordinanza comunale :

               INFORMAZIONE

Non utilizziamo più prodotti fitosanitari (diserbanti),
i viali ritorneranno verdi e verranno falciati.
Inoltre domandiamo a tutti di utilizzare lo stesso criterio nella manutenzione dei propri fondi.
Ritorniamo alla natura per l’avvenire di tutti.

Il sindaco
Philippe Lagarde

ordinanza

Annunci

Una Risposta

  1. La mia compagna che fu per qualche tempo una ragazza di Ravenna laureata in psicologia , un giorno buio quale solito del suo umore, mi chiese : Virgilio tu che come Caronte trasportavi le anime del purgatorio che,mi dai sempre risposte molto avvedute mi sai dire quale sarà il futuro della terra?
    Pensai solamente un istante tanto ero e rimango certo del mio pensiero;un giorno risposi, ci sarà gioco forza un ritorno alla terra nei campi. Lei sorrise… non lo faceva molto spesso. Era l’anno 1994.
    Oggi, tutte le volte dove trascorro quasi interamente il mio tempo libero nel mio orto a “coltivazione interamente biologica” oltre alla mia grandissima passione della bici che mi consente di visitare posti inimmaginati principalmente nel bel mezzo della natura o nei pressi di fiumi che non sono purtroppo “il musone” e la passeggiata Girardengo ,ripenso a quella circostanza.
    Bhè…. mi sembra che avrei anche potuto andare d’accordo con Philippe Lagarde
    Sai Paola… ricordo altresì molto bene il tuo conforto nella mia vicenda pietosa durante la permanenza a Campocavallo e te ne sono non solo… grato.
    Spero scuserai il mio sfogo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: