Da Milano una bella risposta contro l’intolleranza

L’ Arcivescovo di Milano Angelo Scola apre gli oratori ai musulmani, anche per pregare in quei locali: “Le nostre porte sono sempre aperte a tutti, noi rispettiamo loro e loro rispettano noi. Vengono anche a messa, seguono le lezioni di religione a scuola. E se vogliono pregare nei locali parrocchiali, per me non c’è problema. Noi crediamo nel dialogo interreligioso“.
Una bella risposta contro l’intolleranza.
Intanto anche il governo, ha impugnato la discriminatoria legge anti moschee voluta dalla Lega in Lombardia.