Cultura in lutto

La civiltà e la cultura di tutto il mondo hanno appreso con profondo senso di sgomento della brutale uccisione di Khaled Asaad, l’ottantaduenne archeologo siriano che ha difeso fino alla morte i beni di Palmira. Ancora una volta l’Isis si mostra protagonista di fenomeni che ci riportano alle peggiori espressioni di oscurantismo vissute dall’umanità e si rende interprete di un vile esplicito oltraggio ai valori espressi dalla cultura e dalla civiltà.
Dolore e sincera commozione non trovo altre parole per condannare il gesto barbaro di questi saccheggiatori nei confronti di questo indifeso guardiano del patrimonio archeologico.
Assa
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: