Continua la vergogna della violenza fisica, sessuale, psicologica, economica contro le donne.

Assistiamo inermi, ogni giorno, alla crudeltà contro donne, mamme, fidanzate e mogli. L’ultima di queste vergognose  crudeli notizie ci raccontano di una mamma, all’ottavo mese di gravidanza, ridotta in fin di vita – con ustioni sul 40 per cento del corpo – dal marito che le ha dato fuoco.
Giulia PiaCarla questo il nome di questa povera mamma e Giulia Pia il nome della piccola fatta nascere prematuramente oggetto di violenza ancor prima di nascere, violata nei suoi diritti fondamentali a vivere, esistere ad essere amata e protetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: