Pirani Vincenzo mandato amministrativo 1970-1975. Assessore, Vice Sindaco….Sperimentatore

Vincenzo Pirani  nasce in Osimo il 7 aprile 1936. Eletto Consigliere Comunale nelle fila della DC alle elezioni amministrative del 7-8 giugno 1970 (terzo nella lista dei candidati che ottennero le maggiori  preferenze, dietro solo al prof. Paolo Polenta e al dott. Antonio Marchesani ), venne nominato, dal sindaco Paolo Polenta,  nel mandato amministrativo  1970 – 1975 :  Vice Sindaco ed  Assessore con l’attribuzione delle importanti deleghe  ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica .

Pirani Vincenzo_1970Un impegno politico breve – solo cinque anni – quello svolto da questo “osimano per bene”, rappresentante di una DC osimana dal volto nuovo e diverso.
Vincenzo  Pirani è stato un amministratore comunale autenticamente democratico e profondamente legato ai valori del cristianesimo sociale, il suo è stato, senza alcuna retorica,  un servizio  a favore dei cittadini osimani, anteponendo  l’impegno pubblico anche ad alcune importanti eventi familiari.

Da tutti, a partire delle forze di opposizione, gli è sempre stata riconosciuta una condotta politica  corretta , mai fuori dalle righe, con toni sempre dialoganti e un agire politico fondato sul rispetto delle idee altrui e sulla promozione umana.

Una persona preparata che ha impostato il suo agire politico  non in base a logiche clientelari ma al perseguimento di una gestione del bene comune efficiente e razionale.
Diplomatosi perito agrario presso l’istituto Tecnico Agrario di Fabriano, dopo aver assolto il servizio militare, ha svolto una importante attività di laboratorio, come contrattista del Consiglio nazionale delle Ricerche presso la Facoltà di Scienze agrarie di Perugia. Nel 1965 ha conseguito la laurea in Scienze Agrarie. Ha insegnato matematica  e osservazioni scientifiche nella scuola media Caio Giulio Cesare di Osimo per poi passare, dopo aver conseguito l’abilitazione, ad insegnare scienze naturali, chimica  e geografia presso l’istituto Tecnico Commerciale di Osimo e poi alla sezione staccata di Osimo del Liceo Scientifico  di Ancona dove ha insegnato fino al 1976.
La sua  passione per la ricerca lo ha spinto  a lasciare l’insegnamento; vince  il concorso per  sperimentatore nel ruolo degli Istituti di ricerca  e sperimentazione agraria  del Ministero Agricoltura e Foreste e viene assegnato a dirigere la sezione operativa di Osimo dell’istituto Sperimentale per le Colture Industriali di Bologna.  Intensa e piena di gratificazioni è stata l’attività svolta dal Pirani quale direttore dell’Istituto Sperimentale  per le colture Industriali localizzata nella frazione di San Biagio  di Osimo, appendice periferica dell’istituto Sperimentale per le Colture industriali di Bologna: più di cento le pubblicazioni e diversi i riconoscimenti in ambito scientifico;  tutti afferenti al miglioramento genetico ed alle tecniche agronomiche di alcune colture erbacee che nella nostra zona costituisce le colture principali  come:  il girasole, il cartamo, la barbabietola da zucchero, il pisello e la patata.

Sotto la sua diretta responsabilità di Assessore sono stati  adottati dalla Giunta Polenta diversi importanti  atti amministrativi: il primo  Piano Regolatore Generale , un approfondito studio geologico del territorio, la costituzione della sezione urbanistica comunale, il piano generale di ricognizione della rete fognaria, l’alienazione di diverse case di proprietà comunale in disuso, l’acquisizione delle strade private realizzata con lo strumento urbanistico del programma di fabbricazione.
Nel 1973, accadde un fatto inaspettato;  i pozzi dell’acquedotto di Padiglione vanno in secca: Osimo si ritrova senza acqua. L’ Assessore Pirani da uomo di scienza prestato alla politica brillantemente trova la risoluzione: dispone l’innalzamento del livello della falda attraverso opportune briglie costruite lungo l’asta fluviale del fiume Musone.  L’acqua potabile ritornò nelle case degli  osimani, e non si trattò di un miracolo ma dell’ingegno di una grande ed umile persona a cui forse la nostra comunità non ha  riservato la gratitudine e il  riconoscimento che ha meritato.
Una bella testimonianza, per tutti noi e per quanti vorranno impegnarsi in politica, quella offerta dal prof. Vincenzo Pirani.

Paola Andreoni Presidente del Consiglio Comunale di Osimo
( progetto “Gli amministratori di Osimo, storia di donne e uomini che hanno servito la nostra città: Mandato 1970-1975”)

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: