10 febbraio, “Giornata del Ricordo”. In memoria dell’esodo giuliano-dalmata e delle vittime del genocidio anti-italiano

La storia del nostro Paese è fatta anche di date da non dimenticare. Si celebra oggi, 10 febbraio, il Giorno del ricordo istituito in Italia nel marzo del  2004, in memoria dell’esodo giuliano-dalmata, delle vittime delle foibe e del genocidio anti-italiano.

10 febbraio***
A partire infatti dal settembre del 1945, nelle terre italiane dell’Istria e della Dalmazia si consumò una immane tragedia. Le formazioni del Marescialllo jugoslavo Tito scatenarono una vera e propria pulizia etnica, un regime di terrore che portò a trucidare migliaia di italiani nelle foibe.
In seguito al Trattato di Pace di Parigi  del 10 febbraio 1947 venne ratificato il passaggio di Istria e Dalmazia alla Jugoslavia, scatenando ancora di più la furia degli slavi e costringendo all’esodo obbligatorio la popolazione italiana che ancora abitava quelle terre.
300 mila italiani, dalla sera alla mattina, furono obbligati con la forza ad abbandonare le proprie case di Istria, Fiume e Dalmazia, le proprie cose, il proprio lavoro: non erano più benvoluti nella terra dove avevano vissuto fino ad allora. L’alternativa alla fuga era la morte per mano del regime di Tito.

Anche questa è una delle tante tragedie legate alla seconda guerra mondiale, ricordarla non vuol dire solo commemorarne i caduti, ma anche far conoscere ai giovani i terribili avvenimenti del secolo scorso e l’odio che accompagnò l’umanità in quel triste periodo.
Ricordare quanto accaduto è, da ultimo, un risarcimento  morale per quelle tante famiglie di profughi costretti a lasciare case, campi e ogni avere pur di non sottostare alle sopraffazioni.
***
Paola

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: