Una generazione che ha tanto da dire

Marco Rondina, 22 anni, marchigiano, iscritto al primo anno fuori corso di ingegneria informatica al Politecnico di Torino è intervenuto quale rappresentante degli studenti all’apertura dell’anno accademico. Marco è riuscito a “spiazzare” la platea. Ha terminato il suo intervento menzionando Antonio Gramsci: «Istruitevi perchè abbiamo bisogno di tutta la nostra intelligenza», riscuotendo applausi da tutta la platea.
Alla fine anche il rettore Marco Gilli si è complimentato, non perdetevi quanto ha detto in questo brevissimo intervento.
***

E proprio  vero che questa è una generazione che ha tanto da dire…
Grazie Marco.
***
Paola

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: