PACE, questo il mio augurio di PASQUA

Il sepolcro di Gesù il Nazareno è aperto. Il macigno che lo sigillava, è rotolato via.
Quella tomba vuota, che all’inizio ha suscitato turbamento e angoscia, ha ravvivato nel tempo la sensibilità di coloro che lo avevano incontrato. Ha liberato in loro un’altra percezione: il Dio dei sacrifici non esiste. Dio, sorgente di vita, è misericordia.

…  anche, nelle nostre case, quella tomba vuota ci ricorda che la vita delle persone autentiche, degli amici che abbiamo amato,  non rimane sepolta.

***

***

 

Altri due lavoratori, ieri a Livorno, non sono tornati a casa: il lavoro li ha portati via.

Un primo  pensiero di vicinanza e solidarietà  alle famiglie ed ai colleghi  dei due operai morti, ieri, nel porto di Livorno. Poi rimane un sentimento di rabbia e di protesta , non è ammissibile morire di lavoro nel 2018,  in un Paese Civile. Fa ancora più rabbia leggere le circostanze e le modalità  di questo tragico incidente, sembra che i due operai sono morti dentro una cisterna, la stessa occupazione che in meno di 3 mesi ha già portato via 5 operai in Italia in dinamiche del tutto uguali. Non è più possibile parlare di tragiche fatalità c’è qualcosa che non funziona nel nostro sistema di lavoro e nella gestione della sicurezza.
Alle famiglie il mio più sentito abbraccio.
Paola 

***

***

Le prime scelte della XVIII legislatura: Maria Elisabetta Alberti Casellati alla Presidenza del Senato, Roberto Fico a presiedere la Camera dei Deputati.

***
Per quanto riguarda la Presidenza del Senato – la seconda carica istituzionale della democrazia italiana, che sostituisce il Presidente della Repubblica quando è all’estero o in caso di infermità (art. 86 Costituzione) –  siamo passati da Pietro Grasso a Maria Elisabetta Alberti Casellati.
Dall’ex procuratore nazionale antimafia all’avvocato che manifestava fuori dal Tribunale di Milano contro il “colpo di stato giudiziario” nei confronti di Berlusconi, Previti e Dell’Utri  e che ha difeso a spada tratta tutte le leggi “ad personam”.
Non mi sembra un bel cambiamento in meglio. Un cambiamento appoggiato dai parlamentari del Movimento 5 Stelle, che hanno votato compatti per la Casellati.

Discorso diverso per Roberto Fico, neo Presidente della Camera. Ho avuto modo di leggere il suo primo discorso appena insediato. Un intervento in aula che mi è piaciuto molto e aggiungerei,  un bel “discorso di sinistra” per i concetti espressi:  i valori fondanti della Repubblica, il riconoscimento del  Presidente Mattarella  quale garante degli equilibri e dei valori costituzionali, il ricordo delle Fosse Ardeatine, la lotta all’illegalità, i valori  affermati nella nostra Costituzione “che hanno richiesto il sacrifico di tanti uomini e tante donne nella lotta al nazi-fascismo”. E poi ancora: “il ruolo centrale del Parlamento, il taglio ai costi della politica “, “… impronterò il mio mandato a tre principi: garantire un alto livello della discussione parlamentare, garantire tutte le componenti di maggioranza e opposizione”, ….
Ho apprezzato molto anche il saluto di ringraziamento e l’abbraccio con  Laura Boldrini  la Presidente uscente.
La scelta di Roberto Fico, questa si,  mi sembra un buon inizio.
Paola

***

Cordoglio per la scomparsa dell’ex consigliere comunale Giovanni Pettinari.

***
A nome personale e del Civico Consesso osimano che presiedo,  esprimo cordoglio per la scomparsa dell’ex consigliere comunale Giovanni Pettinari.
Eletto per la prima volta, appena 24enne, nell’assise cittadina nell’ultimo mandato dell’ex sindaco Paolo Polenta, rieletto nel secondo mandato del sindaco Alberto Cartuccia, ha ricoperto il ruolo di consigliere comunale, sempre nelle fila del PCI.
Attento, informato, mai banale nelle sue valutazioni, Giovanni Pettinari ha svolto i suoi mandati di Consigliere Comunale di opposizione sempre in modo esemplare, unendo alle sue competenze professionali uno spiccato spirito di servizio. Una persona corretta, a cui più della polemica fine a se stessa interessavano le soluzioni alle questioni reali per la sua frazione di Passatempo e nell’interesse degli osimani.
Porgo le più sentite condoglianze alla famiglia.

La Presidente del Consiglio Comunale di Osimo
*********Paola Andreoni

***

24 marzo 1944, Fosse Ardeatine: ” Qui fummo trucidati vittime di un sacrificio orrendo…”

***
24 Marzo 1944, 73 anni fa,  alle Fosse Ardeatine, a Roma, i nazisti uccidono 335 civili come rappresaglia per  un attentato partigiano a via Rasella.
***

Primavera

***
“L’uomo può uccidere un fiore, due fiori, tre fiori…
ma non può distruggere la primavera”.
M.K.Gandhi
***

A tutti i Padri: AUGURI ❤❤❤

***
Oggi è San Giuseppe, più prosaicamente, la festa del papà. Come succede a chiunque di noi, il primo pensiero della giornata va a mio padre, al suo esempio, a quanto la sua presenza sia stata importante nella mia vita.

Il secondo, invece, va a tutti i papà che per me hanno il volto di mio marito ma anche di tanti giovani padri che incrocio a scuola. Nel loro volto leggo spesso la responsabilità, la preoccupazione, l’impegno anche in termini di energie personali,….
Ma i figli sono anche entusiasmo, un pizzico d’incoscienza, una follia d’amore, la fiducia insensata nel futuro. Padre e figlio, sono un binomio indissolubile.

Auguro a tutti i papà di trascorrere assieme ai propri figli il maggior tempo possibile, e godersi di questa felicità. Auguri !!!

*** *** ***

Voglio dedicare questa “poesia” di Eugenio Finardi a tutti i papà anche a quelli più fragili che fanno tanta fatica, per i quali i rapporti con i figli sono spesso delicati e caotici  e  ai padri  per i quali  anche  oggi è stato un altro giorno, qualsiasi, di solitudine.

***
A voi tutti  uomini semplici, padri, che non passerete alla storia, ma che la Storia, vostro malgrado la state facendo sempre, un abbraccio e AUGURI.
Paola
***