Nota di lutto per la scomparsa del prof. Fernando Riderelli

***
E’ con grande dolore che ho appreso la notizia della scomparsa del professor Fernando Riderelli. Una figura molto nota ad Osimo e con grandi meriti in ambito umano, politico e culturale. Dopo il diploma all’Istituto Magistrale “Pier Giorgio Frassati” di Osimo nel 1959 e la laurea in Pedagogia con tesi di Laurea in Filosofia Teoretica su Ludwig Wittgenstein e Rudolf Carnap presso l’Università di Roma, il prof. Riderelli è stato , per una vita, docente al Corridoni di Osimo e mio bravo professore di lettere .
***
Grande appassionato di Teatro, ha scritto romanzi e saggi di carattere storico-politico, filosofico-teologico. Tra i libri pubblicati vorrei ricordare: “Papa Pietro II il ritratto immaginario di un papa innovatore”, “Due vite” ( libro dedicato alla sua inseparabile Maria), “Finitudine” e “I bardasci de San Marco”. In quest’ultimo libro, in particolare, c’è tutta la sua dedizione e attenzione alla storia della nostra comunità.
***
Nella mia veste di Presidente del Consiglio Comunale voglio ricordare anche l’impegno politico, a servizio della nostra città, del prof. Riderelli. Un impegno civico iniziato al tempo dell’Università a 18 anni, a servizio del  Partito Popolare osimano come semplice, ma convinto attivista, dell’area di sinistra del partito fondato da don Sturzo.
***
Nel 1970 si presenta per la prima volta candidato, nelle fila della DC,  alle elezioni amministrative che videro eletto sindaco Paolo Polenta. A 31 anni, nella sua prima esperienza amministrativa, il prof. Fernando Riderelli ha rivestito il ruolo di consigliere e capogruppo consiliare della DC. In tale veste ha dovuto redigere i testi delle mozioni, delle numerose interrogazioni che il proprio gruppo proponeva nel civico consesso. Di alto profilo le discussioni e i confronti consiliari tra Riderelli e il capogruppo del PCI, Mariano GUZZINI. Confronti consiliari aspri ma tenuti sempre con il massimo rispetto istituzionale dei ruoli rivestiti e del luogo, senza scendere mai ad attacchi personali. Le tematiche non erano solo quelle dei problemi di Osimo e del suo territorio ma riguardavano anche tematiche nazionali: la questione agricola, la violenza fascista, la riforma della scuola con i decreti delegati, ecc. Degno di nota la discussione consiliare tra il capogruppo DC e quello del capogruppo PCI, Mariano Guzzini sulle vicende della guerra in Vietnam. Come mi ha scritto lo stesso prof.Riderelli: ” … sembrava non di stare nella sala del Consiglio comunale di Osimo, ma di stare alla Commissione Esteri della Camera dei deputati”.
***
L’impegno civico del prof. Fernando Riderelli è proseguito nel mandato successivo 1975-1980 dove lasciò la guida della DC nella “sala Gialla” per assumere la responsabilità di Assessore comunale alle Finanze ed alla programmazione economica nella giunta Polenta. L’attività politica e civica è proseguita poi fino al 1996.
Dal 1980 al 1986 è stato il primo Presidente dell’Associazione dei Comuni di Osimo, Castelfidardo, Offagna con deleghe alla Sanità e all’Agricoltura. Dal 1992 al 1995 è stato Presidente del consiglio di Amministrazione della società Marche Ambiente spa società con capitale Pubblico-privato.
***
Da ultimo voglio ricordare il prof. Fernando Riderelli per la persona squisita, sempre gentile e cordiale qual’era.
Alla sig.ra Maria, alla famiglia, agli amici a quanti lo hanno conosciuto e stimato vanno  i miei personali, e quelli di tutto il civico consesso osimano, sentimenti di vicinanza.
***
La Presidente del Consiglio Comunale di Osimo
********Paola Andreoni

***

Annunci

Una Risposta

  1. […] Nota di lutto per la scomparsa del prof. Fernando Riderelli […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: