ISTAT – CENSIMENTO PERMANENTE 2018. Al via le operazioni anche nel Comune di Osimo.

Censimento Permanente

della Popolazione e

delle Abitazioni 2018


Dal 8° ottobre 2018 al 20 dicembre 2018 si svolgerà il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.
Per la prima volta la rilevazione diretta verrà effettuata annualmente e non più ogni dieci anni come avveniva dal 1861. Il Comune di Osimo è tra i comuni scelti da ISTAT per l’annualità 2018.
Il Censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse, in quanto la nuova metodologia assicura informazioni rappresentative dell’intera popolazione integrando informazioni già in possesso della pubblica amministrazione.
La nuova modalità consente una significativa riduzione dei costi da parte di ISTAT ed un minor “disturbo” delle famiglie.

Pertanto solo una parte delle abitazioni e delle famiglie osimane  (sorteggiate casualmente da Istat) sarà interessata dal censimento 2018.

Alcune delle famiglie interessate riceveranno una prima lettera da ISTAT e, in questo caso, potranno compilare il questionario online o rivolgersi all’Ufficio Unico del Censimento, costituito presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Osimo in Piazza del Comune, 1; altre famiglie saranno invece contattate direttamente da un rilevatore appositamente nominato, che lascerà avvisi nelle cassette postali e locandine (nei condomini).

Tutti i rilevatori saranno muniti di tesserino di riconoscimento rilasciato da ISTAT e riportante il timbro del Comune di Osimo.

Due le rilevazioni che saranno svolte: la rilevazione aerale e quella da lista, entrambe a campione.

La rilevazione aerale riguarderà un campione di territorio comunale, per un totale ad Osimo di circa  circa 110 famiglie che verranno sottoposte a un’intervista domiciliare da parte di un incaricato del Comune, munito di cartellino di riconoscimento e di tablet per la compilazione del questionario digitale. Dal 1 al 9 ottobre le famiglie coinvolte verranno avvisate dell’avvio della rilevazione tramite lettera ufficiale e locandine presso il proprio indirizzo; dal 10 ottobre al 9 novembre si svolgeranno le interviste “porta a porta” direttamente al domicilio del nucleo, come da data indicata nella comunicazione ricevuta. La rilevazione si chiude il 23 novembre.

Contestualmente a quella aerale, si svolgerà anche la rilevazione da lista, che coinvolgerà in città circa 500 famiglie e che consisterà nella compilazione di un questionario online tramite credenziali. Anche in questo caso, le famiglie che rientrano nel campione estratto riceveranno, dal 1° all’8 ottobre, un avviso via posta, con le istruzioni, le finalità conoscitive e statistiche dell’operazione censuaria e le credenziali di accesso al questionario online, compilabile autonomamente a partire da lunedì 8 ottobre fino a mercoledì 12 dicembre.

Si ricorda che il censimento è un obbligo di legge e che sono previste sanzioni in caso di mancata compilazione del questionario.

Paola

Annunci