Ieri sera a “Otto e Mezzo”, Carofiglio: «Un ministro che non festeggia il 25 aprile è un traditore della patria»

Condivido pienamente le dichiarazioni rese, ieri sera nel salotto di Lilli Gruber a “Otto e Mezzo”, dall’ ex magistrato e intellettuale Gianfranco Carofiglio. Un’anomala giornata della Liberazione del ministro dell’Interno, che si è recato a Corleone a inaugurare una caserma per poi proseguire il suo tour elettorale. In particolare Carofiglio ha detto: «Un ministro della Repubblica che non partecipa alle celebrazioni per il 25 aprile è un traditore della patria».


Paola

***