l rosario di Salvini

In una intervista al Corriere della Sera, rispondendo a una domanda sull’ostentazione del rosario da parte del ministro Salvini, il cardinale Gianfranco Ravasi afferma: “Cristo condanna chi prende i primi posti in sinagoga, chi allunga i filatteri, le pergamene con i versetti della Torah. Cristo perdona tutte le colpe, ma non sopporta le ipocrisie. Non esiste l’autosalvezza. Non ci si salva con le manifestazioni esteriori, ma con la profonda adesione alle scelte morali ed esistenziali”.


Parole sante.
Paola