Saltato l’accordo di Governo, è bagarre Lega-M5S: tutti contro tutti.

Il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini ha aperto la crisi di governo. “La maggioranza non c’è più”, ha detto nel tardo pomeriggio di ieri per poi parlare esplicitamente della volontà di “correre da solo” nelle prossime elezioni. “Il leader della Lega non si nasconde: chiede le urne a ottobre, vuole capitalizzare un consenso che, secondo i suoi sondaggi, sarebbe assai vicino al 40 per cento”, scrive Repubblica.
Il premier Conte non si dimette e prepara il discorso d’addio, facendo una cronistoria della crisi: “Per correttezza istituzionale la crisi si porta in Parlamento, sarà la più trasparente della storia repubblicana”, afferma Conte. Gli alleati Cinque Stelle della Lega parlano di coltellata alle spalle e Di Maio lancia un anatema contro Salvini: “Quando prendi in giro il Paese, prima o poi ti torna contro”. Ora l’elemento principale sarà definire la data delle elezioni: “Salvini indica il 13 ottobre – riportano i giornali  – , un calcolo che prevederebbe lo scioglimento delle Camere martedì 13 agosto e l’apertura delle urne 60 giorni dopo.”


Come al solito, i calcoli elettorali sono prioritari per questi politici irresponsabili. Nessuno di loro pensa all’interesse del nostro povero Paese che tra poche settimane sarà comunque chiamato a scelte importanti sulla manovra di bilancio: questione Iva, riequilibrio dei conti ( lo abbiamo promesso agli altri Paesi europei, per evitare la sanzione per deficit eccessivo), ….
Cosa succederà ora ?
Paola

***

Buone vacanze 2019 e Buon riposo a tutti: #Osimaniinvacanza

Carissimi/e
vi auguro un sano e meritato riposo, dedicato agli affetti e ai legami. Un pensiero particolare a chi passerà l’estate in città, agli anziani soli, a chi si trova a fronteggiare una malattia e alle persone più bisognose e sole, che in questo periodo dell’anno sentono acuire le loro fragilità; Vi sento vicini, a Voi va il mio abbraccio più grande.
***
Buon inizio di estate e di ferie a tutti. Chi vorrà mandarmi foto dai luoghi di vacanza,  le pubblicherò nel gruppo #Osimaniinvacanza.
Buon Riposo e Buone vacanze a tutti.
Paola

+***
Anno 1954, quando ancora non c’era la moda di “Avventure nel Mondo“, già loro: Lamberto Campanelli, Egisto Balloni, per gli osimani “Fulmine”, titolare del negozio di frutta e verdura in piazza, Alberto Campanelli detto “Titti”, Antonio Belli (mio zio), titolare dell’alimentari davanti al Comune,  erano gli Indiana Jones osimani.
Nella foto gli “Indiana Jones osimani” all’arrivo, con la 1100 Fiat dell’Emporio Campanelli”, a Barcellona.

***