Solidarietà ai lavoratori del Magazzino Xpo di Osimo, oggi in sciopero.

Esprimo piena e totale solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici dei punti vendita Sma e Auchan  ed ai lavoratori del Magazzino Xpo di Osimo che hanno oggi incrociato le braccia.

Queste persone, e le loro famiglie, convivono da troppo tempo, ormai, con l’incertezza per il loro futuro occupazionale determinata dalla cessione dei vari punti vendita,  Sma e Auchan, al gruppo Conad.
Occorre al più presto che la nuova proprietà Conad dia risposte alle lavoratrici, ai lavoratori, aprendo un confronto con  le Organizzazioni sindacali e con la Regione Marche che si è proposta come interlocutrice tra le parti per favorire una possibile intesa.
Questo silenzio, questo lasciare i nuovi  lavoratori acquisiti soli, rispetto alle loro ansie e preoccupazioni occupazionali,  lo trovo non in linea alla immagine  etica aziendale con cui Conad cerca di esplicitare la propria identità: “persone oltre le cose”.

Auspico che al più presto si possa addivenire ad una intesa  è che questa possa favorire un ulteriore slancio dell’attività commerciale e la salvaguardia delle competenze lavorative interne dell’ex gruppo Sma-Auchan,  sia dei punti vendita  che del polo logistico osimano.


Paola