Addio a Guelfo Verdolini. Una brava persona, la sua è stata una vita per la musica 🧡

La Banda Musicale città di Osimo perde uno dei suoi decani. È scomparso lo storico musicista del gruppo, Guelfo Verdolini.

A piangerlo non sono solo i suoi compagni del gruppo musicale ma anche un intero Paese.  Guelfo, infatti è stato uno di quei personaggi caratteristici di Osimo.

Vuoi per il  “calore umano” che sapeva trasmettere, il suo portamento, sempre comunque elegante, il suo continuo fischiettare motivi musicali, Guelfo Verdolini, per tutti gli osimani semplicemente “Guelfo”,  era sempre gentile e sorridente, e sicuramente nel centro storico di Osimo dove lui ha abitato per tanti anni insieme alla moglie Piera Bruna Sisti, è stato uno dei personaggi più stimati e considerati dalla nostra comunità cittadina.
Una persona per bene, un’esistenza dedicata al lavoro in particolare alle Poste, dove ha iniziato la sua carriera come “telegrafista” per poi diventare Direttore dell’ufficio postale di Osimo. Gli osimani sicuramente ne ricorderanno nel lavoro l’educazione, la cordialità e il rispetto. Ma Guelfo va ricordato, anche,  per la sua grande passione per la musica.
Se le Poste sono state il “mezzo per vivere”, la musica è stata, sicuramente, la sua vera grande vocazione.
Con la sua batteria ha fatto la storia di diverse band musicali osimane: “gli Aristeo-Vitali”, i “Meridiani”, “Gino e i Sagittari”. Band di amanti della musica, come lui,  che univano la comune passione per esibirsi, suonare in locali, a carnevale ed ovunque si presentasse un’occasione. Poi l’approdo alla Banda musicale dove con le sue percussioni: cassa, piatti, tamburo e timpani,  ha dato  per anni,  ritmo alle sfilate cittadine del nostro corpo bandistico contribuendo a dare colonna sonora, ai momenti più significativi della vita religiosa e civile della nostra comunità.
Guelfo si è spento, ieri 2 gennaio,  a 97 anni. Ha conosciuto il clamore e gli applausi, se ne è andato in punta di piedi, nel suo stile. La sua Osimo lo ricorda con affetto e stima.
Alla famiglia  le mie più sentite condoglianze, un abbraccio affettuoso ai figli Mauro e Silvano.


Paola

Il 2020 sarà l’anno di opportunità per trovare lavoro nel Pubblico Impiego: migliaia di posti messi a concorso.

Sono migliaia i posti di lavoro disponibili

Sono migliaia i posti di lavoro disponibili

Migliaia di posizioni aperte e posti di lavoro disponibili: il 2020 sarà l’anno dei record per i concorsi pubblici. Come ricostruito dal Sole 24 Ore nei giorni scorsi, l’anno appena iniziato sarà ricco di opportunità per chi cerca un’occupazione nel settore pubblico. Vediamo quali sono i bandi ancora aperti e quelli in arrivo nei prossimi mesi.

Scuola
Sono più di 11mila i posti disponibili per chi aspira a entrare nel personale Ata scolastico (bidelli e addetti alle pulizie). Il bando, che scade l’8 gennaio, è per le assunzioni a tempo indeterminato.

Per i primi mesi del 2020, inoltre, sono attesi i bandi per 48mila insegnanti delle medie e delle superiori.

Aeronautica
Sono 40 gli ufficiali ricercati dal bando indetto dal Ministero della difesa e la selezione avverrà tramite titoli e esami.

Esercito
Ancora parzialmente aperto il bando dell’esercito pubblicato lo scorso novembre, che condurrà all’inserimento di 7mila giovani, in quattro tranche di assunzioni. Inoltre, è stato approvato il bando straordinario per il reclutamento di 40 volontari: partecipazione entro il 14 di questo mese.

Inps e Agenzia delle Entrate
Porterà all’assunzione di 1.869 persone il prossimo bando di concorso Inps, atteso nelle prossime settimane: entro il 2020 saranno oltre 5mila le new entry. Si aspettano ben 5 bandi per l’inserimento di 2.600 nuove figure all’Agenzia delle Entrate.

E’ tempo di Iscrizioni per l’anno scolastico 2020-2021 alle Scuole Primarie e Secondarie di Primo grado

Le iscrizioni sono disciplinate dalla Circolare del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca n. 0022994 del 13/11/2019 che prevede l’iscrizione on line per le scuole primarie e secondarie statali di primo grado.
E’ possibile effettuare l’iscrizione on line dalle ore 08:00 del 07 gennaio alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020 collegandosi al sito del Miur www.iscrizioni.istruzione.it
La registrazione al sito http://www.iscrizioni.istruzione.it è attiva dal 27 dicembre 2019 con anticipo rispetto all’apertura delle procedure di iscrizione on line.
Le indicazioni di dettaglio sono contenute nella circolare ministeriale visionabile all’indirizzo http://www.iscrizioni.istruzione.it