Quattro anni senza Giulio Regeni

***
Quattro anni sono trascorsi da quel 25 gennaio, giorno della scomparsa di Giulio Regeni, il giovane ricercatore Italiano impegnato in Egitto. Pochi giorni dopo, il 3 febbraio, il nome del ricercatore italiano si aggiungeva a quelli dei tanti egiziani e delle tante egiziane assassinati con la tortura.
Quattro anni in cui Giulio è stato dimenticato e preso in giro dal governo italiano. Ancora nulla si sa di chi ha ordinato, di chi ha eseguito, di chi ha coperto e ancora copre il sequestro, la tortura e l’omicidio di Giulio.


Rinnovo tutta la mia vicinanza a Paola  e a Claudio, i genitori di Giulio. Sono con loro e con quanti in tutta Italia continuano a chiedere verità e Giustizia per Giulio.

Paola

***