Osimo: Consulta Comunale delle cittadine e dei cittadini “IMMIGRATI”

***
Insediata ufficialmente la Consulta comunale delle cittadine e dei cittadini “IMMIGRATI” residenti ad Osimo, l’organismo che si pone la finalità di favorire l’integrazione sociale degli stranieri extra UE, di essere parte attiva della nostra comunità locale  ed il compito di consigliare il Comune sulle esigenze degli extracomunitari residenti in città.

A me, in qualità di Vice Sindaco ed Assessore ai Servizi Sociali il piacere di aprirla ufficialmente e  dare il benvenuto ai nominati ed ai rappresentanti delle associazioni presenti.

Della consulta fanno parte:
– sig.ra Zouhour Hajama Ep. Abdelli  ;
– Fabrizio Sterlacchini rappresentante della Caritas;
– Carlo Sorpino rappresentante associazioni di volontariato;
– sig.ra Mladenka Jelic rappresentante sindacale Cgil;
– Alessandro Mancinelli rappresentante sindacale Cisl;
– sig.ra  Renata Maggiori consigliera comunale di maggioranza;
– David Monticelli consigliere comunale di minoranza;
– la sottoscritta Paola Andreoni Assessore ai Servizi Sociali.

L’amministrazione comunale vuole, come sancito dal nostro Statuto,  dare una forma ufficiale di rappresentanza ai cittadini a alle cittadine stranieri residenti nel Comune  ed in possesso di un regolare titolo di soggiorno, e favorire la partecipazione democratica nella nostra comunità cittadina.

Le principali funzioni della Consulta saranno quelle di far conoscere alle istituzioni che governano la nostra città le condizioni di vita e i problemi di inserimento dei/delle residenti stranieri/e. La Consulta sarà un punto di riferimento per chi governa la città per ricevere informazioni e confrontarsi con i problemi degli/delle stranieri/e. Importante sarà anche  promuove progetti, attività ed iniziative per favorire il dialogo e l’integrazione fra diverse culture che convivono nella nostra comunità.
La Consulta rimarrà in carica fino alla scadenza del mandato del Consiglio Comunale.

I rappresentanti della Consulta nel corso della prima seduta, hanno eletto come  Presidente la sig.ra Mladenka Jelic, e segretaria la sig.ra, cittadina tunisina, Zouhour Hajama.

****

 

****