Giovedì Santo, in memoria dei nostri defunti

***
Questi giorni di emergenza, purtroppo, ci privano di alcune libertà fondamentali per salvaguardare la salute di tutti e sono giorni che ci mettono tutti  a dura prova.
Dei tanti dolori che questa tragedia porta con sé, sicuramente il più grave è rappresentato dalla morte dei nostri concittadini. Il virus ci sta inoltre costringendo a rinunciare a due momenti che sono costitutivi della civiltà umana: l’accompagnamento alla morte ed il rito funebre. Dolore che si aggiunge a dolore.

In questo momento così duro, voglio onorare la memoria di tutti i nostri concittadini che sono “andati avanti”….. un abbraccio e tutta la mia vicinanza ai familiari, parenti ed amici.

Panis Angelicus
«Il pane degli angeli diventa pane degli uomini »

Download Panis Angelicus


Paola Andreoni, Vice Sindaco di Osimo

***