Piscina Comunale. La sua gestione, è vero che “fa…. acqua da tutte le parti ?”

E’ riportato sul sito istituzionale del Comune di Osimo il seguente comunicato  a firma del consigliere di maggioranza Dino Latini.

IL BLOG DEI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA
(23-12) LISTE CIVICHE: La piscina ha bisogno di interventi urgenti
Invitiamo il Comune di Osimo a intervenire al più presto presso la Piscina Comunale, perché in questo momento la gestione fa… acqua da tutte le parti.
Non si tratta di una accusa, ma solo di una sollecitazione, di fronte alla deprecabile disattenzione con cui viene portata avanti l’organizzazione. Chiediamo che l’Amministrazione Comunale intervenga con forza, affinché l’indirizzo pubblico torni ad essere prevalente e la gestione diventi un modello positivo, invece che negativo come è oggi. Gruppo Liste Civiche Resp.proc.pubbl.sul blob  Dino Latini.

Non so,  se le critiche in ordine alla cattiva gestione della piscina comunale formulate dal consigliere di maggioranza Dino Latini nei confronti dell’Amministrazione Comunale Simoncini&Latini di cui lo stesso  è autorevole espressione, ( rivestendo il ruolo di “capo responsabile dello Staff “),  è una critica rivolta a se stesso, sia perché Sindaco nelle due legislature precedenti, sia perché per l’appunto capo dello staff dei collaboratori dell’attuale Sindaco.
Forse si tratta di un semplice sasso gettato nello stagno per dare in pasto all’opinione pubblica un messaggio ?   ai più sconosciuto.
Al di là di ciò, quello che preme rilevare è che l’Amministrazione Comunale, per voce del suo “capo staff”, ammette che la conduzione organizzativa della piscina  costituisce un modello “negativo” che “ fa…acqua da tutte le parti ….per la deprecabile disattenzione con cui viene portata avanti l’organizzazione ” sono parole di Latini.
Una critica di  Latini al governo delle Liste ed alla gestione della città da lui stesso guidata negli ultimi 10 anni ?
Per conoscere la reale situazione della piscina comunale, in qualità di consigliere comunale, ho presentato la seguente interrogazione.

Alla  c.a.    Sig. Presidente del Consiglio Comunale                            
Comune di Osimo
Alla  c.a.    Sig.   Sindaco
 Comune di Osimo                                

                                                                      INTERROGAZIONE
oggetto: situazione della gestione dell’impianto della Piscina Comunale

La    sottoscritta consigliere comunale, Paola Andreoni
                                                                                      vista
la dichiarazione del consigliere comunale Dino Latini, pubblicata in data 23 dicembre 2009 nel blog istituzionale del Comune di Osimo, con la quale l’Amministrazione Comunale è stata invitata ad intervenire in ordine all’organizzazione della gestione della Piscina Comunale
                                                                            interroga il Sindaco
1) Per conoscere dov’è che tale gestione “ fa…acqua da tutte le parti”, espressione formulata dal consigliere Dino Latini, o meglio  quali sono i problemi che presenta la gestione  della Piscina Comunale;
2) Per conoscere se tale situazione era già preesistente anche con la precedente amministrazione comunale;
3) Per conoscere a chi e a che cosa è imputabile la citata “disattenzione con cui viene portata avanti l’organizzazione” della attuale gestione del suddetto bene pubblico comunale;
4) Per conoscere quali provvedimenti l’Amministrazione Comunale ha adottato o intende adottare per porre rimedio a tale situazione che a dire del consigliere comunale Dino Latini costituisce un modello negativo di gestione.
Osimo lì, 8 gennaio 2010

 Il  consigliere  comunale 
capogruppo  del Partito Democratico
    f.to   Paola Andreoni

 

La vigilia di Natale

Ecco quanto scrive il consigliere Latini la vigilia di Natale – in attesa della nascita del Redentore –  sul blog istituzionale del Comune, dopo aver imposto in Consiglio Comunale ai suoi paladini il NO  alla mozione che prevedeva ad Osimo una rappresentanza dei Migranti in Cons.Comunale, istituto di cui   si sono dotati altri comuni come Loreto, Jesi, Ancona ecc.

 IMMIGRATI – Il problema più serio per la Andreoni è far votare gli immigrati e su questo attende (e spera) e sfida l’amministrazione comunale. La bocciatura della mozione sul consigliere comunale aggiunto (per gli extra-comunitari) rileva la strumentalizzazione della questione da parte del PD che non ha sprecato con il suo capogruppo una sola parola in ordine al dibattito che a livello nazionale viene portato avanti sul punto, ma invece ha spinto solo a rivendicare ruolo e privilegi politici tanto chi poi li dovrebbe mettere in atto è un’amministrazione non di Centro-sinistra. Se oltre il 46% degli elettori del Centro-sinistra  rifiuta un dibattito del genere qualche motivo ci sarà. Ma il PD osimano è imperterrito e vuole quello che solo esso ha promesso in campagna elettorale, senza vincere le elezioni. La nostra provocatoria sfida alla Andreoni diventa allora quella di rendersi disponibile a far fare un centro islamico e case popolari vicino la sua abitazione. Quando dirà pubblicamente sì, allora si potrà aprire il dibattito che ella impone all’Amministrazione e alla maggioranza di aprire. Dino Latini Liste Civiche Responsabile della procedura di pubblicazione sul blog

 Commento: sulla forma più che uno scritto fatto la vigilia sembra uno scritto redatto in un momento di post festa goliardica, per le incomprensibili sottigliezze di non facile interpretazione semiologica. Sui contenuti si denota un nervosismo tipico di chi sta perdendo o ha già perso del tutto la SPERANZA.

Messaggio:
Latini dimentica, o forse non sa, che l’amore verso il prossimo ( in questo caso le minoranze senza diritti ) caratterizza la testimonianza di un impegno cristiano anche in politica.
Latini inoltre dimentica, o forse non sa, che gli conviene non lanciare “provocatorie sfide”, lui che si è guardato bene dal far realizzare sotto LE SUE CASE l’impianto di bitumificio, il forno crematorio, il maxi-canile da 800 posti, gli impianti di biomassa, gli impianti di biogas, i parchi fotovoltaici tutte iniziative intraprese dalle Giunte da Lui guidate, compresa – di fatto – l’attuale formalmente targata Simoncini.