Nuovo attacco alla GIUSTIZIA

Osama “Bin Lusconi” ha inviato un nuovo messaggio con nuove minacce 
” Non sono mai fuggito davanti ai giudici…  In 17 anni di persecuzione giudiziaria non è stata prodotta una prova contro di me…”:

 ma piantala e dimettiti!
E intanto al “Forum mondiale di Davos” ci processano: “Orge e prostitute invece di riforme “.

Savonarola

AH, BEH

AH, BEH, SE HA LA MOROSA, ALLORA…

tutto a posto! Si potrebbe anche chiudere l’indagine!

 

Savonarola

…e se il 2011 portasse bene ?

E’ arrivata la sentenza “legittimo impedimento”, se un  anno nuovo si presenta con questi segnali positivi, c’è da ben sperare ……

Savonarola

Altri 8 con me

 

 Berlusconi dichiara “Altri otto con me“. Chi sarà la Biancaneve e chi saranno gli altri 7  nani ?

 

Savonarola

Dedicato a Berlusconi … in questi brutti momenti

14 dicembre…….

……………capire tu non puoi,

TU chiamale se vuoi

……..MOZIONI

Savonarola

Attentato !!!

Lo svampitello Frattini tira fuori la teoria del complotto contro l’Italia dalle vicende dei rifiuti di Napoli, dal crollo di Pompei (!?), dall’inchiesta Finmeccanica e dalle imminenti rivelazioni di Wikileaks che, a quanto pare, coinvolgono pure l’Italia (e aspettiamoci delle belle…). E chi ci sarà mai dietro a questa strategia?

L’ultima boutade di un governo allo sbando: o cercano di buttarci fumo negli occhi, o ne devono consumare di qualità forte

Savonarola

Letterina di Natale

Caro presidente del consiglio, per Natale faccia un bel regalo a questo paese: si ritiri, si faccia curare, magari un po’ lontano dalle escort. Lei ormai ha bisogno di qualche robusta badante che sappia ben difendersi dalle sue note intemperanze.

Si occupi della raccolta dei francobolli, veda un po’ di televisione magari i porta a porta di Vespa assaggiando una dolce camomilla ( sarebbe una bel colpo di vita alla sua età ).

Le auguro delle feste tranquille, un po’ lontano da quei “servi” che, dai lei “elevati” e pagati, si sono serviti di lei solamente per i suoi soldi.

                                                  Buon Natale , cavaliere…Savonarola

Siamo alle solite: il Paese va dove porta il cuore di Berlusconi (il baratro)

 Il Presidente senza più scusanti come ultima difesa, si è appellato al buon cuore degli italiani. In fondo non tutti se la sentono di condannare i “buoni sentimenti”  in un paese che ne trabocca.  Dice:” Ho aiutato una ragazzina perchè ho buon cuore“.

 Peccato che il  buon cuore  del Premier  sia, a senso unico, sempre diretto nei confronti di  ragazze. Non si conoscono  atti di cuore  nei confronti  degli extracomunitari  che languono nei centri di accoglienza del nostro paese o muoiono nel deserto libico  in base ad un accordo stretto con il colonnello Gheddafi. Così come non si conoscono atti di buon cuore  rivolti  ai poveri italiani , costretti a volte a rubarsi una “pagnotta”  per  sbarcare il lunario.

Savonarola

Barzellette che non fanno ridere

A fine settimana si trova il tempo di rileggere alcuni articoli letti di fretta o sfuggiti ad una prima lettura.

Curzio Maltese  ha scritto su Il Venerdì del 15 ottobre:

“Le barzellette di Berlusconi. Contro le donne, e si sapeva. Ora anche contro gli avidi ebrei, capaci da far soldi pure sull’Olocausto. Ci sarebbe anche la storia della bestemmia, ma quella, come ha spiegato quel sant’uomo del cardinal Fisichella, «va contestualizzata». Da secoli i vertici della Chiesa contestualizzano la violazione dei dieci comandamenti, in genere secondo criterio di censo. Provo a contestualizzare anche la barzelletta sugli ebrei. C’è un presidente del Consiglio che frequenta ormai quasi soltanto dittatori e si prepara a un’alleanza elettorale con fascisti dichiarati, oltre che con un partito xenofobo già al governo. Nel nome del comune disprezzo per la costituzione. In Senato il fascista Ciarapico insulta i simboli ebraici. I giornalisti del revisionismo da anni fanno l’elogio funebre dei “ragazzi di Salò”, servi delle Ss. Il premier ha spiegato più volte che Mussolini era una brava persona, che non ha mai fatto male a nessuno e al massimo spediva qualcuno in villeggiatura. Sul finale, molti in vacanza ad Auschwitz, ma quello se l’è dimenticato. Questo è il contesto. A me la barzelletta di Berlusconi non fa ridere. Ma fa paura. Guardando il contesto, penso che ce ne saranno molte altre. A differenza di Maroni, sono in grado di spiegare perché. E al posto del ministro dell’Interno ne sarei preoccupato almeno quanto dei fantasmi di Belpietro.”.

Tutti contro di me

Lo sfogo in Germania di Berlusconi:
« Tutti contro di me. Ho speso più di 300 milioni di euro in avvocati ».

 

Ha dimenticato di dire che molti di questi avvocati percepiscono, oltre ai suoi compensi, pure lauti stipendi parlamentari. I 300 milioni comprendono anche  la quota dei contribuenti?

Savonarola

Silvio Berlusconi: invierò libro alle famiglie per spiegare le cose fatte dal governo in questi due anni.

Dieci milioni di copie di un “libro” che verrà inviato – non richiesto – agli italiani   e che illustrerà le meraviglie fatte nascere e splendere da questo gioiello di governo che sta mantenendo in maniera encomiabile tutte le promesse che aveva fatto in campagna elettorale.
Chi pagherà questa operazione di propaganda di regime ? Sicuramente saranno soldi presi dalle nostre tasche, dove  mettono le mani tutti i giorni, più volte il giorno.
C’è già gente che non vuole avere il libro e sono sicuro saranno tanti: nel caso vi dovesse arrivare non bruciatelo, avete diverse alternative tra cui rispedirlo al mittente in affrancatura semplice a 20 cent, reciclarlo o gettarlo nell’apposita sezione della raccolta differenziata, magari con un rito comunitario.
Siamo veramente messi male: ad Osimo abbiamo la Giunta Simoncini&Latini del “non fa nulla“, a Roma  un Governo “del fare le cose inutili“.

Savonarola

…e il tempo passa

l‘ha detto Berlusconi:
”  la settimana prossima sottoporro’ al presidente della Repubblica il nome di un nuovo ministro dello Sviluppo  ”
(Berlusconi, 4 settembre 2010)

Siamo alla soglia dei sei mesi, e la settimana prossima la Camera voterà una sfiducia a Berlusconi nella sua veste di ministro ad interim dello sviluppo economico.

Savonarola

Sig. “presidente”, ma anche sig.ri Simoncini&Latini”, a voi dedico questa poesia. Da parte di Savonarola.

L’ANALFABETA POLITICO

Il peggior analfabeta è l’analfabeta politico.
Egli non ascolta, non parla né partecipa
agli avvenimenti politici.

Non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce,
della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine
dipendono dalle decisioni politiche.

Un analfabeta politico è tanto sciocco
che si inorgoglisce e gonfia il petto
nel dire che odia la politica.

Non sa che dalla sua ignoranza politica proviene
la prostituta, il minore abbandonato, il rapinatore
ed il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico disonesto, ingannatore e corrotto,
leccapiedi delle imprese nazionali e multinazionali.

(con le mie scuse a Bertolt Brecht )

Savonarola

29 settembre, pace o guerra: cesserà questo s-Fini-mento ?

Il videomessaggio di domenica di Giancarlo Fini è sembrato quasi un segno di resa ai continui attacchi subiti in questi mesi: vedremo se è una tattica diversiva, e se il suo gruppo resterà compatto e voterà o meno la fiducia a Berlusconi.

Savonarola

Vorrei ridere per non piangere…

800 invitati al pranzo di gala (tutti presenti nessuno ha marcato visita) per festeggiare il biennio d’amicizia con la LIBIA. Come digestivo la richiesta di 5 miliardi di euro annui e  le nostre donne chiamate a convertirsi all’ISLAM. Tutto questo per accaparrarci i miglior favori dal tiranno  Libico..
Già vedo barconi di Italiane, in partenza da porti ignoti, destinazione LIBIA.

Se devo paragonare il trattamento riservato al DALAI LAMA dal Governo Italiano e confrontarlo con gli inginocchiamenti riveriti a questo attendato per scelta, ci sto male.
E sì.. facciamocene una ragione, la dignità nazionale, delle donne, della cultura si può tranquillamente mettere da parte innanzi al RE MIDA LIBICO, pazienza, ci rimangono sempre i venditori di fazzolettini e i venditori dei fiori nei ristoranti su cui sfogare le nostre ire da benpensanti.
Un grazie al PRESIDENTE NAPOLITANO che non ha permesso di fargli montare la tenda nei Giardini del QUIRINALE.

Savonarola

Ostacoli costituzionali

Berlusconi esplode: “Basta formalismi costituzionali. Decide il popolo“. Il governo degli affari privati di Berlusconi si trova in difficoltà e in un irrimediabile sgretolamento perchè ( purtroppo per questa cricca) in Italia c’è ancora una Costituzione e c’è ancora un Presidente  della Repubblica al quale soltanto spetta valutare se in Parlamento esista o no una maggioranza diversa.

Savonarola

La privacy secondo il nostro “presidente del consiglio”.

La visione della privacy per il nostro Premier: pubblicare le intercettazioni è male, ma pubblicare le bolle di acquisto di una cucina dell’ex collega di partito quando questo si sta allontanando dal PDL(non prima, ovviamente) è bene.

Savonarola

Fini premier di “Futuro e Libertà”, sviluppi ad Osimo …

Alle camere nasce il gruppo Futuro e libertà che raccoglie coloro che hanno deciso di seguire Gianfranco Fini in rotta di collisione con il presidente del consiglio Berluscono che, ieri, lo ha messo fuori dal partito. La nuova formazione parlamentare conta 34 deputati e 10 senatori, sufficienti per far tremare la maggioranza, se non altro perché ogni decisione dovrà comunque essere concordata con alleati piuttosto riottosi.
La spaccatura con Fini quali ricadute avrà  a livello locale ?. Forse modeste in quanto il grosso degli ex An è ormai stabilemente nel Pdl.
Non mi meraviglierebbe una prossima iniziativa delle Liste osimane con la costituzione dell’ennesima nuova lista che come hanno fatto con Forza Osimo, chiameranno: “EffeElleOsimoperDino“.

Savonarola