Il futuro è dei giovani e del lavoro: con la CGIL in piazza

Aderisco pienamente  alla manifestazione nazionale indetta dalla Cgil, anche se impegni di lavoro mi impediscono di partecipare di persona.

” Ora più che mai, davanti alla fuga di responsabilità del governo di fronte ai bisogni del paese, è necessario ribadire i temi della democrazia e del lavoro. ”

Paola Andreoni

 

E’ arrivata l’ora delle donne

Susanna Camusso è la prima donna segretario della CGIL, succede a Guglielmo Epifani, dopo una lunga gavetta tra fabbriche e militanza Fiom.
Ci ritroviamo così con 2 donne alla guida dei principali attori del mondo del lavoro: Emma Marcegaglia in Confindustria e Susanna Camusso nel più grande sindacato italiano. E chissà che questo non porti a maggiore dialogo e costruttività tra le parti: se accadesse, potrebbe essere la volta buona per capire che le donne hanno tutte le capacità per imporsi ed essere leader.
Intanto, restando in tema di noi donne, mentre Dilma diventa Presidente del Brasile, cresce in queste ore l’ansia per la sorte di Sakineh…

Paola

“SI AI DIRITTI, NO AI RICATTI. IL LAVORO È UN BENE COMUNE”

La Fiom scende in piazza per i diritti, la democrazia, la legalità, il lavoro e il contratto nazionale. E accanto a lei sfileranno migliaia di cittadini convinti della necessità di respingere l’attacco su più fronti che sta colpendo il lavoro, bene comune che deve tornare elemento centrale nella società e nella politica.

Ritengo sia importante appoggiare la manifestazione di Roma della Fiom-Cgil !

Credo che il tema del lavoro, del ruolo dei sindacati nella vita politica italiana è articolato e complesso (quello del passato e quello del presente, CISL e UIL filogovernative fino ad ora e CGIL antigovernativa). L’ unità sindacale è sempre stato un valore e ha dato grandi risultati per il bene del Paese e il Partito Democratico è vicino a tutte le organizzazioni dei lavoratori che si impegnano per raggiungerla.
Non c’è nulla di più idiota dell”attacco incivile al sindacato. Il confronto deve essere politico e non violento, e questo si propone la piazza di oggi sabato 16 ottobre
Quindi la mia piena solidarietà a questa giornata di manifestazione, di contestazione al Governo  e di proposta ” Si ai diritti e no ai Ricatti”  che guarda al mondo del lavoro, della scuola, alla libertà di informazione.

    Paola Andreoni
capogruppo PD  Osimo

No agli attacchi alle sedi sindacali, di qualunque rappresentanza esse siano.

L‘attacco e la violazione, sotto qualsiasi forma, di una sede sindacale è un atto inaccettabile perché qualunque sede sindacale è luogo del lavoro, della democrazia e della partecipazione che va sempre difeso, rispettato e valorizzato
Il Partito Democratico osimano è contro ogni gesto  di violenza,  riafferma la cultura e la pratica della tolleranza e del confronto democratico delle idee e delle posizioni, che deve restare uno dei tratti distintivi del dibattito politico e sindacale.
Il rispetto delle istituzioni così come degli organismi sindacali e politici e come il rispetto delle  persone deve essere sempre la bussola con la quale affrontare e confrontare le differenti posizioni di idee e di valori.

Paola

Solidarietà ai SINDACATI

La sottoscritta a titolo personale e a nome di tutto il gruppo consiliare del PD vuole esprimere  solidarietà ai Segretari delle organizzazioni Sindacali osimane per lo squallido attacco delle liste Simoncini&Latini, attacco finalizzato a gettare discredito su tutto il mondo sindacale.
Ritengo che l’ operato dei sindacati osimani sia stato sempre legittimo e di grande responsabilità, nei confronti di tutti i lavoratori, specialmente in questo momento di grave crisi congiunturale politica-economica, in cui, a subire, sono in primo luogo i disoccupati, i precari, i cassaintegrati ed i pensionati.
Il Partito Democratico sostiene le organizzazioni sindacali, nella loro quotidiana  azione a difesa ed a tutela dei lavoratori, dei pensionati e  delle famiglie osimane.
Paola Andreoni