17 maggio 2017 con i giovani neo 18enni osimani

Grande la partecipazione dei neo 18enni osimani alla manifestazione della consegna della Costituzione Italiana. Un bella testimonianza quella offerta dai giovani della nostra comunità che hanno rinunciato alla visione della finale della partita di “Coppa Italia” di calcio per ascoltare contenuti e valori racchiusi nella nostra  Carta Costituzionale.

Grazie a quanti hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa: alle brave cantanti Sofia Santilli, Daphne Bufarini, Cecilia Sordoni, Francesca Carbonari e alla loro maestra Silvana Parini, al sindaco Simone Pugnaloni, al vice sindaco Mauro Pellegrini e all’assessore Federica Gatto, ai fotografi Bruno Severini e Alessandro Colonnini, a Simona Burghiani, a tutto lo staff di AgoradioOsimo, ad Agnese Angeloni, Alessandro Marrocchi e a tutte le maestranze del Teatro cittadino, alle Associazioni di volontariato e all’Avis e all’Aido osimane in particolare.

Un grazie particolare a  tutte le osimane ed agli  osimani che con la loro presenza al Teatro hanno voluto testimoniare il loro affetto e  la loro vicinanza all’iniziativa.
Un grazie alla prof.ssa Benedetta Barbisan, al regista Guido Chiesa e al giovane attore Luca Filippi che con i loro interventi hanno arricchito la nostra festa comunitaria.

Un abbraccio a tutti i neo cittadini 18enni osimani, classe 1999, auguri per questo traguardo particolarmente importante carico di promesse ed aspettative, Grazie per la Vostra energia e per tutto quello che avrete modo di fare per il benessere della nostra comunità e del nostro Paese.

_____          Paola Andreoni
La Presidente del Consiglio Comunale di Osimo

***

***

***
***

***
***

***
***

***
***
***

***
***

***

***
***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***

***
***

***

***

***

***

Mercoledì 17 maggio al Teatro La Nuova Fenice di Osimo alle ore 21, la nostra comunità incontra i neo 18enni osimani.

***
***
Mercoledì 17 maggio al Teatro La Nuova Fenice di Osimo alle ore 21 la nostra comunità incontra i neo 18enni osimani. Ragazzi e ragazze nati nel 1999 che nel corso dell’anno hanno compiuto o compiranno 18 anni.
Interverranno la prof.ssa Benedetta Barbisan docente presso l’università di Macerata, il regista Guido Chiesa e l’attrice Alice Pagani.
Il regista, Guido Chiesa, ha scritto recentemente un film dedicato ai giovani: “Classe Z” e la giovane attrice Alice Pagnai nel film interpreta il ruolo di Viola.
Una pellicola per i giovani, dove si parla dei giovani, dei professori e della scuola.  A fare da sfondo alla vicenda, gli esami di maturità, un appuntamento importante nella vita di tutti i giovani.
***

***
Chi è Guido Chiesa.
Nato a Torino il 18 novembre 1959 e ha vissuto per 23 anni a Cambiano, piccolo paese della cintura, al tempo conservatrice e agricola. Vive attualmente a Roma.
Dopo essersi laureato nel 1983 in Storia del Cinema con la tesi I generi cinematografici: teoria, produzione, storia , è andato a vivere negli Stati Uniti , dove vi è rimasto per sette anni.
Ha lavorato come assistente alla regia/produzione in film di Jim Jarmusch (Stranger Than Paradise, Down By Law ), Amos Poe (Alphabet City ), Michael Cimino (The Year of the Dragon ), oltre che in videoclip, pubblicità, film-tv, ecc. Negli stessi anni ha realizzato i primi cortometraggi, pubblicato libri di musica e cinema ed è stato corrispondente per Stereodrome , programma radiofonico di Rai Radio 2, per varie testate giornalistiche italiane, tra cui Rockerilla , Buscadero , Fare Musica , oltre che selezionatore americano per il Festival Cinema Giovani di Torino.
Tornato in Italia, nel 1991 ha girato il primo lungometraggio, Il caso Martello , presentato alla Mostra di Venezia e successivamente vincitore della Grolla d’Oro a Saint Vincent come miglior esordio nella regia.
Tra il ‘91 e il ‘93 ha pubblicato altri libri di musica e è diventato redattore della rivista musicale Rumore , a cui ha collaborato fino al ‘95.
Nel 1994 il Festival di Locarno seleziona in competizione il secondo lungometraggio “Babylon (La paura è la miglior amica dell’uomo)” .
ll film partecipa ad altri 18 festival internazionali, vince il Missing Film di Genova e il Premio Fipresci della Critica Internazionale al festival di Torino.
Dal 1995 inizia una nutrita produzione di documentari , tra cui “Non mi basta mai” che 1999 ottiene il premio Cipputi al festival di Torino.
Nel 2000 ha partecipato in concorso a Venezia con “Il partigiano Johnny vincendo il premio Ragazzi e cinema,nonché il Premio della Giuria al festival di Stoccarda.
Nel 2002 il film documentario Alice è in paradiso vince il Festival dei Popoli di Firenze.
Nel 2004, il quarto lungometraggio, Lavorare con lentezza , è presentato in concorso al Festival di Venezia, dove ottiene il Premio Mastroianni per gli attori emergenti. Il film vince anche il Festival de Cinema Politic di Barcellona, il Med Film Festival, un Ciak d’oro, il premio Italian Film Fest per il montaggio e riceve tre nominations per i Nastri d’argento e due per i David di Donatello.
Nel 2007 il documentario Le pere di Adamo partecipa alla Festa di Roma e ottiene una menzione speciale all’Italian Film Fest. Nel 2008 dirige i sei film-episodi di “Quo Vadis, baby?” , primo prodotto seriale di Sky.
Tra gli ultimi film realizzati dal regista Guido Chiesa: “Io sono con te” un bellissimo film sulla figura della giovane Maria madre di Gesù e “Belli di papà“.
+++
Ingresso libero.

Tutta la città è invitata a partecipare

Mercoledì 17 maggio incontro con i neo 18enni osimani

Mercoledì 17 maggio p.v. al Teatro La Nuova Fenice incontro con   i 318 neo 18enni osimani per celebrare insieme a loro questo ambito e importante traguardo.
Per questo incontro “battesimo civico” che aiuti i nostri ragazzi ad affrontare il cammino verso la “maggiore età” con slancio, passione e desiderio di realizzare progetti e sogni ho invitato due ospiti d’eccezione:
– la prof.ssa Benedetta Barbisan docente dell’Università di Macerata che svilupperà il tema “la Costituzione per la classe dirigente del futuro”;
– e il regista Guido Chiesa l’autore del film in sala in questi giorni, ” CLASSE Z “.
Un bel film divertente che parla di voi giovani dei vostri 18 anni, della scuola, dei professori. Un film che non vuole giudicare nessuno – a partire dai tanti professori che con passione svolgono ogni giorno il loro lavoro in mezzo a mille difficoltà – ma che sta apertamente dalla parte di Voi ragazzi, specie di quelli che vivono con disagio l’esperienza della scuola.

Vi aspetto mercoledì 17 maggio
alle ore 21 al Teatro La Nuova Fenice
con il regista Guido Chiesa.

Intanto vi consiglio di andare a vedere il film ne vale la pena.
Classe Z” io l’ho trovato coinvolgente e convincente, ieri ancora lo davano all’Uci Cinema ma non so per quanto tempo ancora verrà proiettato, ormai i film li tolgono subito. Poi mi dite.
***

***

tutta la cittadinanza
è invitata a 
partecipare

***