“Coppa Pianisti d’Italia 2016”: Osimo per alcuni giorni continua a confermarsi capitale del Pianoforte in Italia.

Si sta svolgendo nello splendore del Teatro La Fenice di Osimo, per concludersi con il concerto finale dell’8 settembre 2016, la nuova edizione della COPPA PIANISTI “Osimo Piano Hours Festival”. Una manifestazione musicale che rappresenta un vanto per la nostra città che per alcuni giorni vedrà confrontarsi e mettersi in gioco, i più virtuosi giovani musicisti italiani e non solo.
Nell’edizione 2016 il Concorso di Osimo ha accolto pianisti fino ad un limite di 36 anni, suddivisi in quattro sezioni.
In totale sono 97 i giovani pianisti candidati al concorso, provenienti da Europa, Stati Uniti, Cina, Russia, Giappone, Sud Corea e Taiwan. Giovani che in questi giorni, oltre ad essere impegnati nelle audizioni, con i loro accompagnatori hanno il piacere di scoprire le bellezze dei nostri vicoli e godere della bellezza della nostra terra.
La manifestazione musicale del Concorso, pur rinnovatasi e con una breve interruzione temporale,  compie quest’anno quasi 50 anni.

2016 COPPA PIANISTI
Infatti è nel settembre del 1968, che si è svolta ad Osimo la prima edizione della “Coppa Pianisti d’Italia”.

organizzatoriGli organizzatori della “1^ Coppa Pianisti dì’Italia”: il sig. Aldo Bugari,
il sindaco avv. Vincenzo Acqua,
l’assessore Ugone Marchegiani e
don Vincenzo Fanesi con la Giuria della manifestazione
.

150 concorrenti, numerosi insegnanti e tanti accompagnatori erano giunti ad Osimo da ogni parte d’Italia per questa bella e importante manifestazione nata dall’intuito degli Amministratori osimani. Una manifestazione pianistica che ha portato in Osimo, nel tempo, i più bravi talenti italiani del pianoforte e che ha visto la città dei “senza testa” sempre partecipe e coinvolta. Al successo della prima edizione hanno contribuito diversi fattori: la giuria altamente qualificata ( presieduta dal m° Jacopo Napoli e composta dai maestri: Bruno de Grassi, Camillo Baccigalupi, Tullio Giacconi, e dalla prof.ssa Giuliana Marchi) che ha dato valore e qualità alla gara musicale; la passione degli organizzatori che si chiamavano don Vincenzo Fanesi sempre presente negli avvenimenti culturali cittadini, Aldo Bugari industriale intelligente della Sisme-Bugari, l’Amministrazione comunale a guida dell’avv. Vincenzo Acqua con Assessore al Turismo il rag. Ugone Marchegiani, il contributo generoso di tanti osimani e in particolare di Alberto Gioacchini che aveva il ruolo di coadiutore dell’iniziativa.

coppa-pianisti-1968noemi-gobbiNoemi Gobbi di Varese, vinitrice assoluta della 1^ edizione della Coppa Pianisti d’Italia

Ma i veri protagonisti della “Coppa” sono stati da sempre  i giovani pianisti che con la loro preparazione e il loro entusiasmo hanno conquistato la simpatia e l’ammirazione del pubblico osimano. Come in occasione nella prima edizione, Osimo allestita a festa (in quanto la manifestazione si svolgeva e si svolge  in concomitanza con le feste patronali),   ha sempre accolto i partecipanti con grande entusiasmo.
Nella prima edizione la manifestazione aveva la durata di due giorni con la chiusura e premiazione dei finalisti che, come oggi si ripete, aveva luogo al Teatro “La Fenice”.
Sul palcoscenico elegantemente addobbato ed infiorato ad opera di un scenografico eccezionale: l’osimano Elmo Cappannari; si sono esibiti al pianoforte tutti i primi classificati di ogni categoria. Presentatrice della serata l’annunciatrice della Rai-Tv, Mariolina Cannulli.

mariolina-cannuliMariolina Cannuli, della Rai-Tv ha presentato, come riportato dalla stampa locale,
con garbo e signorilità, il concerto finale al teatro “La Nuova Fenice” di Osimo

Tra gli ospiti, sul palco d’onore, era presente anche il nuovo Arcivescovo di Osimo, mons. Carlo Maccari, che nel pomeriggio aveva fatto il suo trionfale ingresso in città.
Vincitrice assoluta della 1^ Coppa Pianisti d’italia del 1968 è stata la giovane talentuosa Noemi Gobbi di Varese. A lei è stato assegnato l’ambito premio che caratterizzerà anche negli anni successivi il Concorso: un pianoforte “Offberg”, offerto dalla Universal di Varsavia. Tra i partecipanti alla gara anche alcuni giovani “senza testa” che si erano preparati sotto la guida delle maestre osimane: Maria Valeri Zannini, Diva Piazzini ed  Ester Colonnelli.

giuriaLa Giuria della 1^ Coppa Pianisti d’Italia osimana: da sinistra il m° Tulio Giacconi,
il m° Bruno De Grassi, il m° Laszio Spezzaferri, il m° Jacopo Napoli,
la prof.ssa Giuliana Marchi e il m° Camillo Baccigalupi

concerto-finale

acqua

Sono passati tanti anni  ma la  manifestazione pianistica internazionale osimana continua ad avere successo. La Nuova Coppa Pianisti è ancora oggi tra i concorsi più attesi con la grande soddisfazione degli organizzatori il cui obiettivo rimane da sempre lo stesso: quello di “aiutare” i giovani pianisti, incoraggiarli nello studio del pianoforte e della musica.

***

Per tutti gli osimani  amanti della buona musica  appuntamento
al Teatro “La Nuova Fenice”     ( ingresso libero)
mercoledì 7 e giovedì 8 settembre  alle ore 21,30
per il concerto finale dei vincitori della edizione 2016 della Nuova Coppa Pianisti d’Italia.

 

***

Annunci

Coppa Pianisti d”Italia, continua ad Osimo la tradizione del festival pianistico internazionale

1202-manifesto_coppaProseguono al Teatro La Fenice le premiazioni del  Concorso “Coppa Pianisti d”Italia” , organizzato dall’Associazione Polo Music con il patrocinio del Comune di Osimo – in collaborazione con la Yamaha e Roberto Valli pianoforti di Ancona.
Si tratta di uno dei  più ambiti concorsi a categorie del nostro Paese, un’ opportunità di vetrina e di crescita per giovani pianisti italiani e/o stranieri che studiano in Conservatori di Italia o Accademie private italiane.
Scopo della manifestazione è, infatti, quella di “aiutare” i giovani pianisti, incoraggiare lo studio del pianoforte e della musica. E pare che davvero questo concorso abbia fatto centro. La Nuova Coppa Pianisti è tra i concorsi più attesi: una giuria internazionale pronta a far crescere, soprattutto nei giovanissimi, la voglia di confrontarsi e mettersi in gioco, ma anche tantissimi i premi che verranno offerti ai pianisti più talentuosi.
Quest’anno il concorso “Nuova Coppa Pianisti” sarà internazionale. Il vincitore del 1° premio riceverà Euro 1000,00 e la possibilità di registrare un CD che sarà venduto dalla rivista “Amadeus”.
Come ha ricordato il Direttore Artistico del Concorso M° Gianluca Luisi – in occasione di una recente intervista – “il palco di Osimo” ha visto vincitori del calibro di Roberto Cappello, Roberto Cominati, Paola Bruni, Antonio Pompa Baldi, Federico Gianello, Lorenzo Di Bella e molti altri pianisti diventati, poi, famosi attraverso la vincita di importanti concorsi come il Busoni, Cleveland e via di seguito.
Un palco che “ha portato anche molta fortuna” – ha continuato il M° Luisi – a pianisti che sono, semplicemente “passati ad Osimo”, senza, cioè, essere stati notati, ma che, negli anni successivi, hanno vinto importanti concorsi internazionali.
Il Concorso di Osimo quest’anno accoglie pianisti fino ad un limite di età di 36 anni, è strutturato in tre macrosezioni e si svolgerà in prova unica con programma libero per tutte le categorie e in due prove ad eliminazione .
3 settembre2014 CoppaPianistiditalia 3Tutte le sere fino al 7 settembre presso il Teatro La Fenice proseguiranno le audizioni, i concerti e le premiazioni delle vari categorie in concorso. Un’0ccasione  unica per non perdersi della buona musica ed ammirare giovani talenti. Ieri sera ho avuto anche l’onore di premiare alcuni di questi giovani.

3 settembre 2014 CoppaPianistidItalia 1

In gara anche un giovane pianista osimano

Paola 3 settembre 2014

3 settembre 2014 CoppaPianistiditalia 2

Coppa Pia