Coronavirus: ad Osimo vince la riconoscenza e la solidarietà

In questi giorni drammatici causa coronavirus, si moltiplicano anche le manifestazioni di solidarietà. Gesti semplici di cittadini come la “spesa sospesa” ma anche generose iniziative solidali da parte di attività commerciali.
***
E’ questo il caso, ad esempio, del nostro concittadino Camillo Travagliati titolare della rosticceria “l’Angolo dei Sapori” di via Einaudi che ha deciso di regalare con una fornitura quotidiana “la cena speciale” a medici, infermieri e operatori sanitari impegnati nell’emergenza Covid presso il nostro Ospedale cittadino.

«Ho pensato – insieme a tutto il mio staff – di renderci utili, donare una fornitura giornaliera di pasti della mia rosticceria a quanti tutti i giorni sono impegnati “eroicamente” in prima linea a tutelare la nostra salute » , spiega Camillo. «Ho trasmesso la mia disponibilità alle autorità competenti del nosocomio osimano per il tramite del Sindaco e della Assessore ai Servizi Sociali e raccolte le adesioni da domani iniziamo la consegna con il ferreo rispetto di tutte le norme igieniche e di sicurezza così come concordate con i responsabili del’Ospedale.»
E così medici, infermieri, tecnici e tutti gli operatori impegnati al pronto soccorso si vedranno recapitare, a partire da questa sera,  “il carico di bontà caserecce” targate Camillo.
Sicuramente il carico di prelibatezze della cucina Travagliati verrà accolto con commozione e gratitudine dagli operatori del pronto soccorso e sarà un modo per rendere loro più leggere le impegnative giornate di lavoro e sentire il calore della presenza e del riconoscimento da parte di tutta la comunità.


Grazie Camillo, a te ed i tuoi collaboratori, anche da parte di tutti noi osimani.  La paura ci pare poca cosa di fronte alla emozione di questi bei gesti di solidarietà umana.

Paola

***