L’unica risposta: Ginevri chieda scusa.

Ricevo, pubblico e condivido la posizione del M5S Osimo sulla questione riportata dalla stampa locale di un intervento di un componente dello staff del Sindaco su Fb a proposito degli immigrati.

M5S_Osimo_NewsIl M5S Osimo, senza alcuna intenzione di strumentalizzare l’episodio, dichiara la propria totale contrarietà alle affermazioni postate su facebook da Marcello Ginevri, componente dello Staff del Sindaco di Osimo. Le idee esternate da Ginevri fanno parte di una interpretazione sbagliata dell’attuale scenario di crisi che, purtroppo, sono condivise da tanti nostri concittadini (osimani e italiani).
Lo stereotipo degli “stranieri che ci rubano i diritti e il lavoro” è alimentato ad arte da un sistema che cerca di nascondere ai cittadini la vera origine del problema e cioè la politica nazionale di feroce attacco e progressiva erosione dei diritti faticosamente conquistati dalle precedenti generazioni (come il diritto al lavoro, alla salute, all’educazione, alla casa). Il tutto in nome di una folle politica di austerity a tutti i costi e di tagli drammatici alla spesa sociale che sta trasformando il nostro Paese in una vera e propria macelleria sociale (che però non tocca affatto i privilegi della casta politica e
dei grandi poteri economici che la sostengono!).
Niente di più facile quindi che scaricare la colpa sul capro espiatorio di turno (ieri gli Ebrei, oggi gli stranieri o una qualsiasi altra minoranza), distogliendo l’attenzione sui veri responsabili dell’impoverimento dei cittadini, ovvero i Politici che attualmente governano tutte le Istituzioni. La “guerra tra poveri” è quanto di più sbagliato si possa immaginare: il M5S Osimo per questo profonderà tutte le proprie energie per difendere e promuovere i diritti di tutti (italiani e non), e per sensibilizzare i cittadini sulla necessità di una solidarietà condivisa che faccia fronte comune contro un sistema globale e una classe politica corrotta che sta cercando in tutti i modi di schiacciarci e di trasformarci in sudditi (non più cittadini), mettendoci l’uno contro l’altro, creando crescenti tensioni sociali, pretendendo in questo modo di umiliare anche la nostra dignità di esseri umani.
I veri responsabili della perdita dei diritti di tutti gli italiani, non sono i poveri, né gli immigrati, ma sono proprio i Politici corrotti e il loro cinico disprezzo per i drammatici problemi quotidiani che loro stessi hanno creato nella vita dei cittadini.
MOVIMENTO 5 STELLE OSIMO

Marcello Ginevri

Annunci