Opinion Colpo: Raimondo, grazie di cuore.

Quando una persona muore è sempre un momento triste, e quando scompare una persona alla quale è legata una parte del tuo passato c’è qualcosa di più oltre la tristezza: è come se scomparisse anche una parte di te stesso. Ti senti più debole, più vulnerabile, perché in fin dei conti le persone come Raimondo Vianello ci hanno tenuto una gran compagnia e noi abbiamo voluto loro un gran bene. Forse è questo che ci rende più deboli e vulnerabili: la mancanza di qualcuno al quale voler bene. Raimondo, anche a te, grazie di cuore.

Colpoditacco

Opinion Colpo: il Presidente della Repubblica doveva firmare il decreto ?

Colpoditacco riprende un mio intervento contenuto nell’articolo “Dopo le leggi AD PERSONAM ecco le leggi AD LISTAM” nel quale così commentavo  il comportameno del Presidente della Republica che aveva firmato il decreto “interpretativo” SALVA LISTE:
E’ una vicenda che mi ha rattristata, perché ci sono aspetti che non si comprendono, anche alla luce di situazioni analoghe accadute in altre parti d’Italia, e per quanto scritto nel post, ma io sono dell’opinione che non si debbano far volare gli stracci sulle istituzioni e che il rispetto per il presidente Napolitano vada sempre conservato e salvaguardato. Certo, se “al Colle” era ancora insediato il compianto Sandro Pertini, forse le cose sarebbero andate diversamente…….. “

—————————————————————————————–

Ecco, appunto. Perché se ci fosse stato Sandro Pertini le cose sarebbero andate diversamente? Allora non è tanto la carica istituzionale in sé stessa a rappresentare un limite per l’agire di un Presidente della Repubblica, bensì quanto chi quella carica ricopre. Giorgio Napolitano è chiaramente inadeguato a ricoprire quella carica, non solo questa inadeguatezza si è espressa negli atti compiuti ma anche nei discorsi pubblici e nei cosiddetti ‘moniti’ a lui tanto cari. Le parole sono pietre, si sa, e le parole dette da un Capo dello Stato possono diventare macigni. Ad una condizione però: che chi le pronuncia sia ‘adeguato’  al momento storico che un Paese sta attraversando. Napolitano è un Presidente da Stato sudamericano anni 70.
Ascoltiamo Pertini invece, egli si che sarebbe ‘adeguato’ a questo momento storico:

Colpoditacco

Opinion Colpo: esplosioni con fughe di gas all’API.

Serie di esplosioni con fughe di gas all’API“. Titolava così ieri il Massaggero, ma oggi si è scoperto che era tutto un equivoco: si trattava della conviviale dei sostenitori dell’ex sindaco a base di fagioli con le cotiche.

 

Colpoditacco

 

 

Opinion Colpo: il senso del dovere.

Se Bertolaso fosse colpevole io non sarei né deluso né amareggiato. Io sarei incazzato nero come lo sarei con qualsiasi persona che tradisse la buona fede altrui. E facciamolo anche noi un esame di coscienza: non è in parte anche colpa nostra se nei confronti degli esseri umani nutriamo devozione anziché considerare il loro operato come semplice DOVERE?

Colpoditacco

Opinion Colpo: la politica dello sfila Dino.

Anche Dino Latini, con Liste Civiche ed API, ha ceduto al fascino della politica del doppio forno. Qualcuno l’ha già ribattezzata “politica dello sfila Dino”.

 

Colpoditacco

Colpoditacco: richiesta.

Ricevo, pubblico e condivido

 

“Quando Dino Latini s’imbatte in qualcuno che osa correggere i suoi esercizi verbali e scritti, egli non esita a ricorrere alla solita lagnosa metafora del “fango gettato addosso”. Dino Latini non ha ancora capito che noi abbiamo capito che questo è un metodo come un altro per tagliare corto dettato dall’incapacità di approfondire le questioni, è un modo per divincolarsi e sfuggire così al merito delle critiche ricevute.
Vogliamo allora fare un’operazione neutrale, libera cioè da critiche e pregiudizi, ed unilaterale, nella quale cioè sia il solo Latini a parlare? Bene, chiedo allora a Dino Latini di farsi promotore di un’iniziativa che permetterebbe a chiunque di giudicare immediatamente se il recente avvicinamento di Latini a Spacca sia il coronamento di una vita fatta di coerenza ovvero di opportunismo: Dino Latini faccia aprire, sul sito del Comune di Osimo, una sezione storica dei messaggi da lui scritti sia in qualità di Sindaco sia in qualità di esponente delle Liste Civiche nei 10 anni di passata Amministrazione. Vediamo se anche questa richiesta verrà ignorata oppure verrà bollata come “fango gettato addosso”.

Colpoditacco

 

Opinion Colpo: comunicato Liste Ciniche

 

“Porteremo Daino in Regione, venderemo cara la pelle!
Certo, passare dalla ragione al torto è un attimo, invece passare da Montetorto alla Regione è impresa titanica, ma noi siamo adulti e vaccinati e quindi metteremo in campo tutta la nostra forza anti titanica!”
                              Le Liste Ciniche

Colpoditacco