Ciao prof. Piero

Ho conosciuto il prof. Piero per aver condiviso, insieme, un tratto del percorso scolastico, nella scuola media di Potenza Picena. Erano i miei primi anni di ruolo e  non avrei mai immaginato che quel collega gentile, originale e sempre disponibile con i ragazzi,  sarebbe diventato il patron di un evento musicale che appartiene, oggi, alla storia della musica d’autore italiana. Mi riferisco a Musicultura e al prof. Piero Cesanelli che oggi è stato chiamato a promuovere la bellezza della musica in un Teatro senza sipari.
Esprimo tutta la mia vicinanza ai familiari ed ai tanti giovani a cui Piero ha trasmesso l’amore e la passione per la musica.


Paola

Osimo, giornata nazionale dell’Aido, in piazza Boccolino e in piazza del Teatro

Come ogni anno su tutto il territorio nazionale viene istituita la Giornata Nazione A.I.D.O. Da oltre 45 anni AIDO (Associazione Italiana Donazione di Organi) è impegnata per la tutela della salute della vita e per la cultura della donazione di organi e si batte affinché la cultura sul tema della donazione si diffonda e possa portare ad una scelta consapevole.

Tante vite si sono intrecciate, tante esistenze hanno permesso che la fine di una vita diventasse la nascita di un’altra. Ad oggi oltre 9.000 pazienti sono ancora in lista di attesa. Oggi 28 Settembre 2019 i volontari dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule (AIDO) di Osimo saranno in piazza Boccolino davanti la fontana, e nel pomeriggio nella piazzetta del Teatro, per sensibilizzare le persone, informare correttamente sulla donazione e sul trapianto di organi e offrire una pianta di ANTHURIUM. Il contributo andrà a sostegno della ricerca scientifica sui trapianti.
***


L’Associazione è presente attivamente nella nostra città. Un grazie alle volontarie ed alla Presidente dell’AIDO osimana, Angela Teresa Maggiani, per quello che da anni fanno e che faranno in futuro, per sensibilizzare la nostra comunità al dono della donazione e del trapianto degli organi.
Paola

Corsi di ginnastica dolce per anziani, stagione 2019/2020

***
Uscito il bando per i corsi sportivi organizzati dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Fondazione “Don Carlo Gnocchi onlus – Centro E.Bignamini” presso la palestra di Via C.Colombo, ex scuola elementare F.lli Trillini.
I corsi, tenuti da personale specializzato, sono gratuiti e dedicati ad anziani con priorità agli ultra65enni e cinque posti riservati a persone in carico ai Servizi Socio Territoriali.
I corsi prevedono attività di ginnastica di mantenimento e ginnastica dolce per la terza età, yoga e pilates.
L’inizio dei corsi è previsto per lunedì 11 novembre 2019, con durata fino al 7 marzo 2020 .

I corsi prevedono gruppi composti da massimo 10 persone e due sedute settimanali per ciascun gruppo.  In base alle domande pervenute, saranno formati gruppi omogenei per età e per capacità autonomiche. L’iscrizione sarà possibile compatibilmente con la disponibilità dei posti a disposizione per ciascun corso.

Le domande di ammissione, accolte in ordine di arrivo,  si ricevono presso l’Ufficio Protocollo del Comune, entro il 26 ottobre prossimo.

Si raccomanda di leggere attentamente le informazioni relative  alle modalità di iscrizione e dei documenti da allegare.

Documentazione attinente il progetto:
modello domanda.
bando corso e regolamento.


L’attività motoria-fisica è importantissima in ogni fase della nostra vita. Spesso, tuttavia, in età avanzata questa salutare pratica comincia ad essere trascurata. La vecchiaia, spesso, viene considerata una scusa per non svolgere nessun tipo di attività motoria, dimenticandoci del fatto che muoversi nel modo giusto è l’unica arma che abbiamo contro tutti quegli sgradevoli sintomi che fanno capolino proprio con l’avanzare dell’età.
Questo tipo di ginnastica, detta anche “dolce”, è concepita appositamente per la terza età, e viene effettuata in modo lento e graduale, per non gravare sulle articolazioni e non sottoporre il fisico a sforzi eccessivi, che sarebbero controproducenti.
Lo scopo  di questi corsi di “ginnastica dolce”, che l’Amministrazione Comunale da anni promuove, è quello di favorire la flessibilità muscolo-scheletrica, le capacità motorie ed una corretta postura, al fine di evitare infortuni in persone che, per forza di cose, con l’avanzare dell’età diventano meno sciolti nei movimenti.
Paola

***

Torna a riunirsi il Consiglio Comunale di Osimo

***
Lunedì 30 settembre 2019 alle ore 15, nella residenza municipale, si riunirà il Consiglio comunale di Osimo. L’assemblea prevede  la trattazione di interrogazioni, delibere e Ordini del giorno.

Prevista, come sempre, la diretta audio tramite il  il sito internet del Comune di Osimo (http://www.osimoweb.it/consiglio-comunale/#038;z=23).

Questo l’elenco dettagliato dei temi in discussione e votazione:
– Comunicazioni del Sindaco.
– Surroga del consigliere comunale dimissionario Stefano Agostinelli;
– Surroga del consigliere comunale dimissionario Dino Latini;
– Sostituzione del consigliere comunale dimissionario Stefano Agostinelli in seno alla V^ Commissione Consiliare – Scuola, Cultura, Sport, Tempo Libero;
– Sostituzione del consigliere comunale dimissionario Stefano Agostinelli in seno alla Consulta “Animalista”;
– Sostituzione dell’esperto dimissionario sig. Tommaso Spilli in seno alla Consulta “Ambiente e Gestione del Territorio”;
– Nomina dei rappresentanti del Comune presso la Commissione per le assegnazioni degli Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica convenzionata nel Comune di Osimo;
– Esame osservazione e approvazione variante puntuale al P.R.G. vigente ai sensi dell’art.15 co.5 L.R. 34/92, di un’area in Via A.Moro, finalizzata alla realizzazione di un nuovo parcheggio multipiano privato ad uso pubblico. Ditta: CAMO Finanziaria Srl;
– Modifica della convenzione con il Comune di Offagna per la gestione associata di servizi socio-assistenziali e del servizio di refezione scolastica;
– Approvazione del Bilancio di Esercizio/Conto Consuntivo 2018 della A.S.S.O. – Azienda Speciale Servizi Osimo;
– Approvazione Piano Programma delle attività – Bilancio Annuale di Previsione 2019 – Bilancio Pluriennale di Previsione 2019/2021 della A.S.S.O. – Azienda Speciale Servizi Osimo;
– Approvazione del Bilancio consolidato relativo all’esercizio 2018 del Comune di Osimo (Art.11 bis del D.Lgs.n. 118/2011 e s.m.i.);
– Approvazione della variazione del programma triennale dei lavori pubblici 2019/2021 e dell’elenco annuale dei lavori per l’anno 2019 (art. 21 del d.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.);
– Variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2019-2021 ex art.175 del D.Lgs. n.267/2000 e conseguente modifica al DUP 2019/2021 ed al Piano Triennale degli Investimenti 2019/2021;
– Approvazione del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) 2020/2022, comprensivo dello stato di attuazione dei programmi 2019 (art.170, comma 1, D.Lgs.n. 267/2000);
-Ordine del Giorno di proposta del Gruppo Consiliare Liste Civiche – ai sensi art.15 comma 4 e 5 del Regolamento del Consiglio Comunale di Osimo – in merito alla liquidazione dei contributi spettanti ai cittadini per interventi di manutenzione e tutela del territorio dagli stessi effettuati, ai sensi del Regolamento Comunale Capo II° Bis art.23 bis, quater.;
– Comunicazione circa utilizzo Fondo di Riserva.


Paola

***

Fine vita, la Consulta si è pronunciata

Fine vita, la Consulta si è pronunciata. La Corte costituzionale ha dichiarato “non punibile” chi “agevola l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di un paziente tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche e psicologiche che egli reputa intollerabili ma pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli”. “Tradotto – spiega il Corriere – il suicidio assistito, ‘a determinate condizioni’, è lecito”.

“Ho rischiato dodici anni di carcere ma lo rifarei senza pensarci due volte: adesso siamo tutti più liberi. Anche quelli contrari”, queste le parole di Marco Cappato, imputato per l’aiuto al suicidio di Fabiano Antoniani.


Tema difficili da affrontare, dove  “verità”  e  giusta posizione non sono sempre scelte sicure e convinzioni ferme.
Paola

 

***

Grazie Greta

Era il 20 agosto di un anno fa, un lunedì. Una ragazzina sconosciuta si mise a sedere davanti al Parlamento svedese a Stoccolma per protestare contro l’inerzia del governo di fronte al cambiamento climatico.
A distanza di un anno quella ragazzina esile, è riuscita  a “smuovere” un movimento di milioni di coetanei festosi e determinati scesi nelle piazze di tutto il mondo per ribadire il loro diritto ad avere un futuro.


Paola

***

Autunno 2019

L’estate 2019 è ufficialmente archiviata, oggi 23 Settembre è il primo giorno d’Autunno….

L’autunno è la primavera dell’inverno

Henri de Toulouse-Lautrec